Tempo di lettura: 3 minuti

"GuidaSono passati ben quindici anni dalla prima edizione della “Guida al Piacere e al Divertimento”, nata nel 1997, da un’idea di Roberto Piccinelli, guru del divertimento, che per questa edizione del 2011 colpisce ancora una volta, con l’elenco dettagliatissimo dei locali più trendy delle ventuno regioni italiane.

Roberto Piccinelli ha girato l’Italia in lungo e in largo, per visitare i 2.500 indirizzi più in voga, più innovativi ed in grado di emozionare, ma anche per scoprire i locali da Oscar e le ultime novità in fatto di divertimenti e piaceri della vita.

Le tipologie fra cui scegliere sono ben 22, i locali oltre 2.600, suddivisi regione per regione e le emozioni non si contano, visto che sogni, spaventi, delizie e trasgressioni regnano sovrane.

Ma la Guida al Piacere e al Divertimento 2011 non finisce qua, perché salgono alla ribalta gli Schiaffi Terapeutici e la Caccia alla Donna Nuda, il Glamping ed il Tattoo Drink, il Neo Fluxus e la Trattoria Transgenica, la CicloOfficina ed i Secret Concerts. Quanto alle eccellenze 2011, Roberto Piccinelli segnala che le Top City sono Brescia, Catania, Firenze, Reggio Calabria e Treviso, le Top Winter Location sono Canazei, Cortina D’Ampezzo, Limone Piemonte, Obereggen e Piancavallo, mentre le Top Summer sono Agropoli, Arbatax, Fano, Marzamemi e Riccione. Le Hit della Movida sono Borgo San Giuliano-Rimini, Foro Annonario-Senigallia, Piazza Magione-Palermo, Piazza Pomposa-Modena e Piazza Vittorio-Torino, mentre le classifiche regionali vedono l’Emilia Romagna al primo posto per gli Indirizzi da Oscar, la Puglia regina fra i Luoghi che sanno Emozionare e la Lombardia in vetta nella Sommatoria fra Emozioni ed Oscar.

"GuidaLa prima, grande trasformazione coinvolge i Club Privè, pur sempre votati a scambio di coppia, ma decisi a rifarsi il look tanto negli interni, più puliti ed eleganti quanto nella promozione che, diversamente dal passato viene fatta alla luce del sole.

Divertimento vuole anche dire frequentare la gente "giusta" una guida nella guida individua con precisione certosina i personaggi che animano il mondo del jet set italiano.

Gli estremi si toccano, demonio e santità ballano insieme: chiesa e sesso catalizzano la scena notturna, dando vita ad Happy Church, Actor Battuage e Club Privè, nuova formula: si fa strada la Trasgressione Serena! Mentre a creare i locali di successo ci pensa la cronaca, nera, rosa e politica…
Quanto ai più semplici Sexy Club, occorre segnalarne la diversificazione totale, grazie a lap dance, night club, table dance, peep show, ma anche la funzione di fucine di talenti, visto che sempre più ragazze/i, prima di approdare al mondo dello spettacolo, dal Grande Fratello in poi, sbarcavano il lunario proprio in quelle sale.

Una guida aggiornata e affidabile del mondo dell’entertainment e del tempo libero: ristoranti spettacolari e alla moda, wine bar, music club, discoteche, meeting point, ma anche i negozi più sfiziosi, le pizzerie più stravaganti, gli alberghi da sogno, gli stabilimenti balneari più frizzanti, i rifugi alpini più movimentati, le trattorie di nuova generazione ed i locali-vetrina più esclusivi.

Edizioni Outline, (15 euro, 446 pp.)