Tempo di lettura: 2 minuti

"Benvenuti
File fuori ai cinema, tam tam nazionale, Benvenuti al Sud è ormai un caso. Il film, girato in provincia di Salerno, a Castellabate, narra le vicende di Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza. Sotto la pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), Alberto è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Persino fingersi invalido per salire in graduatoria.

Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania che, per un abitante del nord, equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei "terroni" scansafatiche. Con sua grande sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e sincero amico, il postino Mattia (Alessandro Siani) al quale darà pure una mano per riconquistare il cuore della bella Maria (Valentina Lodovini).

Resta tuttavia il problema di come dirlo alla moglie Silvia. Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi dei vecchi amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe e molto divertenti sono gli skatch negli uffici postali sia nella brianza che di Castellabate.

Diciassette milioni di euro di incasso totale, primo posto per il terzo weekend consecutivo per il film di Luca Miniero con Claudio Bisio e Alessandro Siani, dopo tre settimane continua ad essere in testa alla classifica degli incassi e viaggia, secondo le stime, verso vari record diventando il primo incasso italiano della stagione e a diventare ufficialmente il primo incasso dell’anno non in 3D.

In foto il cast del film Benvenuti al Sud 

[wp_youtube]tRasNyEOCOg&feature=youtube_gdata_player[/wp_youtube]