Tempo di lettura: 1 minuto

"libri
Su invito dell’Ambasciata d’Italia e dell’Istituto italiano di cultura di Seoul, l’ottava tappa della mostra Written in Italy® si terrà nella Capitale della Corea del Sud. Dal 18 al 22 ottobre la prima mostra itinerante internazionale della letteratura italiana tradotta in altre lingue – organizzata dall’associazione culturale Cittadini di Macondo – sarà allestita presso la Sogang University di Seoul, nell’ambito delle manifestazioni culturali previste per la decima edizione della "Settimana della lingua italiana nel mondo" promossa dal Ministero degli affari esteri.
Quella di Seoul è l’ottava tappa di Written in Italy®, dopo Foggia, Roma, Cordoba in Argentina, Leuca, Skopje, Vilnius e Amsterdam.

Con il suo viaggio in Asia la mostra tocca così il terzo continente, dopo America ed Europa. Come per le altre tappe, anche in Corea del Sud verranno esposti 500 degli oltre 1400 libri che compongono la biblioteca di Written in Italy®: l’allestimento esporrà le traduzioni di almeno 350 autori italiani, in rappresentanza di 12 alfebeti e 43 lingue (Afrikaans, Albanian, Arabic, Bosnian, Bulgarian, Catalan, Chinese, Corean, Croatian, Czech, Danish, Dutch, English, Estonian, Finland, Flemish, French, Friulano, German, Greek, Hebrew, Hindi, Hungarian, Indonesian, Japanese, Latvian, Lithuanian, Macedonian, Norwegian, Polish, Portuguese, Romanian, Russian, Sardo, Serbian, Slovak, Slovenian, Spanish, Swedish, Thay, Turkish). Gli organizzatori ritengono che – sul piano della visibilità internazionale – quella di Seoul, insieme a quella di Amsterdam, sia la sede più prestigiosa che accoglie la
mostra.