Tempo di lettura: 2 minuti

"Helvetic
Dal prossimo 6 settembre la compagnia Helvetic, in codeshare con Swiss, attiverà il nuovo volo giornaliero tra Bari e Zurigo. L’iniziativa è stata presentata qualche giorno fa, in un incontro con i giornalisti avvenuto nell’aeroporto Karol Wojtyla di Bari, dall’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Guglielmo Minervini, dall’Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola, dal presidente di Helvetic Airways Leonardo De Luca e dal direttore Italia Swiss International Air Lines, Luca Graf.

"L’avvio di questo importante collegamento – ha detto Di Paola – arricchisce e qualifica l’offerta di servizi dagli scali pugliesi e contribuisce al miglioramento del livello di mobilità aerea per la nostra regione". "Dopo aver consolidato la fase dello sviluppo delle infrastrutture e dell’avvio di collegamenti point to point con le principali destinazioni nazionali ed europee, occorre guardare con più attenzione – secondo Di Paola – al potenziamento dei collegamenti di superficie con gli aeroporti pugliesi – il servizio Pugliairbus e la prossima entrata in funzione del passante ferroviario dell’aeroporto di Bari costituiscono passaggi essenziali di questo progetto – e alla disponibilità di comode connessioni con hub europei, alternativi a quelli di Roma e Milano, strategici per la rete dei collegamenti internazionali e intercontinentali da e per la Puglia".
”Una scelta strategica perche’l’aeroporto di Zurigo è un importante hub internazionale collegato con tutti i principali scali intercontinentali del mondo". Definisce così il collegamento aereo da Bari che sarà avviato il 6 settembre prossimo (da Helvetic Airways) l’assessore regionale pugliese alla mobilità, Guglielmo Minervini, che ha partecipato oggi alla conferenza stampa di rpesentazione dell’iniziativa.

"La Puglia – ha detto l’assessore – si collega con il mondo passando da Zurigo". "Questo volo dà la possibilità per la Puglia di inserirsi nelle grandi rotte e giocare a tutto campo nei grandi traffici che attraversano il pianeta".

"Un altro motivo di orgoglio – conclude l’assessore – è la sfida della compagnia svizzera di fare questo collegamento senza alcun finanziamento o contributo pubblico. Bari sarà l’unica destinazione del mezzogiorno servita giornalmente. Una scelta che premia la gestione degli scali di Aeroporti di Puglia e l’attrattività della nostra regione sia per ragioni turistiche che economiche. Questo ci spinge a guardare con interesse e sostenere questa scommessa della Helvetic. Avvieremo presto con Zurigo un’attività di interscambio e promozione per offrire nuove opportunità a tour operator e imprese pugliesi e vincere questa sfida sul mercato".

Il nuovo collegamento verrà effettuato ogni giorno con un Fokker 100 da 100 posti (in foto), aeromobile che costituisce la flotta del vettore svizzero, e consentirà di accedere, tramite il network di Swiss, a innumerevoli destinazioni europee ed intercontinentali.