Tempo di lettura: 7 minuti

"Carmele
Carmele Helene
e’ cantautrice/chitarrista il cui talento musicale spazia da heavy metal al jazz e folk. Ha cantato per numerosi spot, spettacoli cinematografici e televisivi, come CSI, Jimmy Kimmel Live, National Lampoon’s "Golddiggers", Iomega, Dr. Pepper, Perrier e altro ancora.
L’artista ha contribuito al circuito di Las Vegas della fine anni ’90, dove ha anche cantato per "Le Follies Bergere". Ha supportato con back-up Michael Bolton durante un tour promozionale East Coast, oltre a collaborazioni televisive con The Tonight Show, Good Morning America, Live with Regis e Kathy Lee, The Larry Sanders Show. Come cantautrice di talento, con testi usati per la televisione e il cinema, Carmel ha lavorato con cantautori multi-platinum come Andy Goldmark e Kashif, e i vincitore del Grammy Award Danny Sembello, e Narada Michael Walden.  E’ stata insignita "Independent Female Singer/Songwriter of the Year" e "Music Video of the Year" dalla LA Music Awards 2005. Nel maggio del 2006, ha condiviso il palco con John Novello,  Al Green, Sigillo, Babyface, Rihanna al quindicesimo appuntamento annuale del festival Jazz di S. Lucia. Avendo scritto e suonato per la maggior parte della sua vita, Carmel sta portando uno spettacolo tutto suo "unplugged" in tournée mentre rallo stesso tempo e’ impegnata nella registrazione del suo album di debutto. Carmel Helen e’ membro dell’Accademia Apulia UK.

Quando e come è iniziata la passione per la musica?

Da quando avevo 5 anni. Ho sempre amato la musica. Sempre.

C’è qualche artista al quale si ispira?

Beh, è una domanda difficile. Sono cresciuta ascoltando Michael Jackson, Donna Summer, Blondie, disco & funk, e poi con Madonna e Whitney Houston e, naturalmente, qualche gruppo degli ’80 per chiudere il cerchio. Quando ero adolescente mi piacevano band come Motley Crue, I Metallica e Pantera e anche un po’ di bella hardcore metal e punk. Mi piace Alanis Morissette, Aretha Franklin, Prince, No Doubt, Beth Hart, Ani DeFranco e tutto ciò che è funky. Ascolto praticamente tutto. 

 

Nel 2005 è entrata in nomination nella categoria "Cantante/Cantautrice Indipendente Femminile dell’Anno" e nella categoria "Video-clip dell’Anno" al L.A. Music Awards; cosa hanno significato per lei queste nomination? Aveva mai sognato o pensato che la sua carriera avrebbe raggiunto una tale popolarità?

Sono molto contenta che la gente apprezzi la mia musica e mi piace quando la gente viene a dirmi quanto ami le mie canzoni, la mia voce, o come l’ispiri. Non mi stanco mai di sentirla. Avevo sempre sperato di fare questo lavoro, anche se non sempre succede esattamente mai come lo hai previsto.

"CarmeleCantanti come John, Celine Dion, Madonna, Michael Bolton e molte altre star internazionali, compresa lei, si esibiscono a Las Vegas; come mai questo luogo e’ divenatato la Mecca degli artisti?

Personalmente, sono capitata a Las Vegas per caso. Ho fatto un’audizione per puro divertimento, mentre io ero lì per un altro lavoro, nel ruolo da protagonista in The Folies Bergere  al Tropicana. In seguito, ci sono tornata per vivere lì per un paio di anni. Credo che le star internazionali suonino lì per via del settore turistico in forte espansione che permette di fare un sacco di soldi poiché in un solo luogo arrivano tantissime persone provenienti da ogni parte del mondo per vederti e questo sarebbe impossibile da fare in qualsiasi altro posto.

Presto sarà in tour con Miley e Billy Ray Cyrus. Come è nato il vostro rapporto di lavoro?

Ho lavorato con i Cyrus per circa un anno e mezzo. Sono andata al provino perché ne avevo sentito parlare da un amico con il quale avevo lavorato in precedenza. Io in realtà sapevo che ci sarebbero state molte ragazze, con le quali avevo già cantato in passato. Ognuno di noi ha cantato separatamente le quattro canzoni che ci avevano detto di preparare. Sono stata richiamata il giorno dopo e mi è stato chiesto di cantare con altre ragazze per vedere come funzionava il blend. Mi hanno detto che avrei suonato ai loro concerti giusto in tempo per saltare su un aereo per la Colombia! 

Quale pubblico internazionale le ha dato il più caloroso benvenuto, finora? Quale città al mondo vuole raggiungere con la sua musica, in futuro?

Non so cosa rispondere. Ogni città è stata straordinaria, e ho amici e fans sparsi in tutto il mondo

Lei è sia cantante che cantautrice. Quale abilità è predominante quando è ispirata?

Non succede mai allo stesso modo, ma normalmente penso prima al testo, ma a volte prima la melodia e talvolta agli accordi con la chitarra.

"CarmeleTra le canzoni scritte finora, qual è quella più vicina al suo cuore?

Sono tutte vicine al mio cuore perché sono personali. C’è quasi sempre una storia dietro ognuna di queste, ma mi annoio ad ascoltare sempre la stessa canzone e a volte ne scelgo un’altra per un po’.

La sua musica varia dal jazz al rock e pop – quale genere le tocca maggiormente l’anima?

Mi piace davvero ogni genere di musica, ma probabilmente sono più orientata verso il pop e il rock.

È coinvolta nel supporto di alcuni enti di volontariato, tra cui la Croce Rossa e le associazioni per i Diritti Umani, qual è l’aspetto più gratificante del suo aiuto?

Penso che ci siano molti aspetti della vita che vadano equilibrati e che aiutare gli altri sia fondamentale. Fare la differenza per qualcuno è una delle sensazioni migliori al mondo.

Qual è il suo prossimo sogno da realizzare?

Voglio continuare a scrivere ed incidere musica e a viaggiare in ogni parte del mondo condividendo la mia musica con le persone che lo vorranno. Adoro suonare dal vivo e essere in connessione con il pubblico. Mi piacerebbe portare la mia famiglia con me nei tuor e condividere questo momento con loro!

Qual è il suo messaggio per gli aspiranti musicisti in cerca di affermazione?

Numero 1: fa del tuo meglio per raggiungere i tuoi obiettivi. È necessario lavorare duramente, essere organizzati, tanta pratica e un buon piano. Quindi, visualizza il successo che vorresti, e passo dopo passo, se persisti lo otterrai, puoi raggiungere davvero tutto se lo vuoi, dipende solo dalla tua MOTIVAZIONE riuscirci.

Numero 2: non prenderla troppo seriamente. Potrai notare che molto spesso quando le persone prendono qualcosa troppo seriamente e iniziano a lavorare nell’esatto senso opposto raggiungendo il contrario di quanto sperato. E quando davvero NON vuoi qualcosa, l’ottieni, non è assurdo? Mantieni un atteggiamento più rilassato verso quello che vuoi e in bocca al lupo!

[wp_youtube]lTc6ryjcDKo[/wp_youtube]