Tempo di lettura: 2 minuti

"Bruce
London Calling
, resoconto filmato dell’ultimo tour mondiale di Bruce Springsteen. Il DVD, disponibile anche nel formato Blu-Ray, cattura il concerto inglese tenuto dalla E Street Band il 28 giugno dell’anno scorso.
Solitamente restio a calcare i palchi di affollate rassegne musicali, questa volta Springsteen non rifiuta l’invito per il festival Hard Rock Calling allestito all’Hyde Park di Londra. L’insolito scenario fa da cornice ad un concerto intenso registrato interamente in HD (alta definizione) per consegnare ai fruitori oltre 170 minuti di nitide immagini. Tra i 27 i brani in scaletta, per un totale di tre ore, compaiono i capisaldi della poetica springsteeniana (da Badlands a The Promised Land, da Born To Run a Glory Days), una manciata di cover (tra cui Trapped, rivisitazione di un reggae di Jimmy Cliff) e due bonus (l’evergreen The River e l’ultimo arrivato Wrecking Ball).
Nessun supporto audiovisivo, ovviamente, potrà mai eguagliare l’emozione di un’esperienza live, di Springsteen o di qualsivoglia artista, ma la registrazione di questo concerto rende bene l’idea del trasporto, della dedizione e dell’energia che Springsteen libera in ogni esecuzione. Anche a 60 anni suonati, anche con un caldo sole che abbaglia il palco, anche al confronto con l’ospite Brian Fallon dei Gaslight Anthem (band nel fulgore degli esordi), anche quando si da per morto e sepolto il rock and roll.
Il titolo del DVD è un tributo al leggendario John Graham Mellor, ai più noto come Joe Strummer, cantante, “strimpellatore” per i Clash e agitatore di una Londra riottosa e ai margini. London Calling è tra i brani più noti dei Clash ed è la cover, piuttosto fedele all’originale, che Springsteen ripropone in apertura di concerto davanti a 50.000 presenti.
Il film ha ricevuto recensioni entusiastiche dal Times di Londra, che lo definisce “epico” e dall’Indipendent, per cui è “un viaggio di tre ore nell’America di Springsteen”. I giornali dovranno pure strillare notizie a scopo commerciale ma in questo caso i proclama sono quasi azzeccati.
Il problema è che se questo DVD risulta così fenomenale, cosa scriveranno quando verrà fuori la celebre ristampa di Darkness On The Edge Of Town annessa di leggendari live del ’78?
[wp_youtube]9o_YqNN4cDQ[/wp_youtube]