Tempo di lettura: 2 minuti

"Album"Dopo i successi del precedente album “Prendere o lasciare”, il 27 aprile esce “Il mio spazio nel tuo tempo”, il nuovo album di Rosario Miraggio, il suo quinto disco, il secondo su etichetta GGD srl e distribuito da Sony Music. L’ultimo puledro della scuderia D’Alessio, Rosario Miraggio si affaccia così definitivamente sul mercato discografico nazionale con un disco che sin dal primo ascolto entra nelle orecchie e punta dritto al cuore. Anticipato dall’uscita radiofonica del singolo omonimo lo scorso 9 aprile, “Il mio spazio nel tuo tempo” è un concept album di sette brani dedicato all’amore, quella formula che sfugge alle regole ma inevitabilmente detta i battiti del cuore, qui scanditi da sonorità pop che conquistano per freschezza ed essenzialità.

La produzione artistica è di Kekko D’Alessio che è anche compositore e arrangiatore insieme a Maurizio Fiordiliso. Gli archi sono scritti e diretti dal Maestro Adriano Pennino, e il team di musicisti annovera, oltre a Kekko D’Alessio a piano e tastiere e Fioridiliso alle chitarre, anche Roberto D’Aquino al basso, e Carmine Napolitano e Alfredo Golino alla batteria. Con l’uscita di questo nuovo disco anche il sito dell’artista  www.rosariomiraggio.it si è rifatto il look con nuove foto e nuovi contenuti multimediali.Rosario nasce a Napoli 24 anni fa. Calca i palcoscenici fin dall’età di 8 anni.

"Miraggio" Nel 2004 debutta con il primo album “Amore in 3 parole”  che gli apre le porte della scena musicale napoletana. Nel 2006 esce “Io canto te” e nel 2007 pubblica il suo 3° album “Mille pezzi di cuore” avvalendosi della collaborazione di Kekko D’Alessio che ne scrive 10 brani con Sergio Viola. Kekko D’Alessio arrangia e dirige i nuovi 10 brani. All’interno dell’album il brano “Male” diviene subito una hit e l’incoronazione per Rosario avviene quando riesce a duettare al Palamaggiò e all’Arena Flegrea con il suo mito: Gigi D’Alessio. Nel 2008 esce il suo 4° album “Prendere o Lasciare” su etichetta GGD PRODUCTIONS, prodotto e arrangiato da Kekko D’Alessio, con brani composti dallo stesso Kekko D’Alessio con Gigi D’Alessio, Sergio Viola, Vincenzo D’Agostino e che vantano gli archi scritti e diretti dal maestro Adriano Pennino.