Tempo di lettura: 2 minuti

"TheCon una serata d’onore, nel Teatro Petruzzelli, in onore di Federico Fellini a 90 anni dalla nascita (20 gennaio 1920), si aprirà domani, venerdì 22 gennaio a Bari il ‘Bif&st’(Bari international film &tv festival) in programma fino al 30 gennaio. Nella serata inaugurale sarà proiettato, in anteprima, Nine, il film che Ron Marshall ha dedicato a Federico Fellini, e sarà consegnato a Margarethe von Trotta il Premio Fellini 8 1/2 per l’eccellenza artistica.

La manifestazione prevede altre anteprime mondiali: ‘The Lovely Bones, di Peter Jackson, i due film della BiM, Un prophete di Jacques Audiard e Away we go di Sam Mendes, distribuiti da Valerio De Paolis al quale il festival dedicherà un omaggio presentando 25 film da lui acquisiti per il mercato italiano. E ancora: An education di Lone Scherfig, Cendres et sang di Fanny Ardant che debutta così nella regia, un documentario sull’ex segretario di Stato statunitense Condoleezza Rice, la fiction Rai sullo psichiatra Franco Basaglia e infine Bright stars di Jane Campion.

Margarethe von Trotta presiederà la giuria internazionale composta anche dal produttore Cedomir Kolar, dal direttore di festival Moritz de Hadeln, dal segretario generale della federazione mondiale dei critici cinematografici Klaus Eder, da Grazyna Torbicka, conduttrice di programmi sul cinema della televisione polacca. Questa giuria sarà affiancata da quelle composte dal pubblico e presiedute da Zeudi Araya, Enrica Antonioni (per i corti) e Carlo di Carlo (per i doc). Il festival proporrà circa 330 eventi, una media di oltre 40 al giorno per gli otto giorni del Bif&st 2010, fra proiezioni, repliche, lezioni, seminari, convegni, conferenze stampa. L’edizione pilota dello scorso gennaio ha avuto circa 20.000 spettatori ma quest’anno stando al cartellone ed al battage pubblicitario si pensa possa duplicare.

In foto un’immagine tratta dal film  The Lovely Bones.