Tempo di lettura: 2 minuti

"“Retroscena”La dodicesima puntata di “Retroscena” è tutta dedicata al teatro per ragazzi, a quegli spettacoli e quelle manifestazioni che hanno lo scopo di alimentare l’incanto e di suscitarlo attraverso lo strumento dell’arte teatrale. Mostreremo e analizzeremo le esperienze più incisive ed emozionanti di teatro pensato, studiato e messo in scena per i ragazzi e scopriremo quanto è importante che l’adulto non sia solo un semplice accompagnatore – dicono gli autori in una nota inviataci.
Il nostro viaggio parte da Parma – continuano – con “Zona Franca” il prestigioso e storico festival internazionale di creazioni artistiche per un pubblico giovane. Ogni anno, nel capoluogo emiliano, l’infanzia e la gioventù vengono trattati come una zona franca, territori dell’anima da esplorare e contaminare di nuovi significati.

Dalle emozioni di Parma le telecamere si spostano a Mantova dove si è tenuta la IV edizione del prestigioso Festival “Segni d’infanzia”, un festival che ha coinvolto tutti gli spazi della splendida città richiamando compagnie da tutto il mondo e che ha dato vita a una vera e propria festa delle arti per i bambini, dove tutte le espressioni artistiche si confrontano, si mescolano, si sovrappongono, trovando nell’infanzia un universo di significati dal quale trarre arricchimento.

Dalla capitale la singolare iniziativa che porta a teatro i genitori insieme ai figli con una serie di spettacoli tutti rigorosamente riadattati dai classici della drammaturgia internazionale: “Under 13”, giunto quest’anno alla XII edizione.
Il viaggio nel mondo teatrale per i giovani non poteva ignorare una realtà storica in Italia e acclamata all’estero: il Teatro Kismet Opera, reduce da una strepitosa tournée, dal Giappone fino in gran Bretagna anche con una delle ultime loro creazioni: “La regina delle nevi”, un lavoro, ispirato alla fiaba di Andersen, visualmente incantevole, ricco di elementi psicologici di danza, giochi e acrobazie circensi e che esalta la forza della fantasia dell’infanzia.
La puntata chiude con un ricca e articolata recensione dedicata a un fenomeno di culto, il telefilm argentino “Il mondo di Patty”, dove la protagonista, Patty, è uno dei personaggi più amati e imitati da bambine e adolescenti. Ora “Il mondo di Patty” è anche un musical ed è in tournée in Italia. Le telecamere di “Retroscena” lo hanno seguito e intervistato la protagonista di questo boom mediatico, Laura Esquivel, che ci spiega i segreti di questo incredibile successo.