Tempo di lettura: 3 minuti

"Burj
L’anno inizia con una serie di record conquistati da un unico edificio. E’ stato inaugurato con tanto di celebrazioni spettacolari il Burj Dubai, il grattacielo che sembra rilanciare l’economia degli Emirati Arabi, momentaneamente assopita. La scelta della data dell’inaugurazione non è casuale: si tratta del 4° anniversario dell’ascesa al governo degli Emirati arabi dello sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum. Il Burj Dubai è una vera e propria città nella città. Ogni giorno questo organismo vivente è popolato da migliaia di persone che qui vivono, soggiornano, lavorano, si divertono e passano il tempo libero. Dubai, la città dei record, dove la tecnologia non conosce limiti e l’artificiale fa sì che anche i vincoli imposti dalla natura vengano superati, si arricchisce di un altro primato: quello di avere il grattacielo più alto del mondo, il più alto tra i più alti. Ma l’infinita altezza non è l’unico record della torre araba:- e’ il grattacielo più alto del mondo superando gli 800 m di verticalità- la sua struttura è la più alta del mondo- contiene l’osservatorio panoramico più alto del mondo- il percorso degli ascensore è il più lungo e alto al mondo- l’ascensore, con i suoi 40 km/h è il più veloce del mondoI 164 piani del Burj Dubai contengono 1.100 residenze, l’Armani Hotel, uffici e corporate suites, hanno un rivestimento in vetro e acciaio che ricopre 17 campi di calcio e che necessita da 6 a 8 settimane per essere pulito.

Dopo un concorso, il progetto è stato affidato allo studio di Chicago leader nella progettazione di altissime strutture, Skidmore, Owings & Merrill LLP (SOM) con Adrian Smith FAIA, RIBA, come consulenti.I progettisti hanno ideato una struttura fatta da elementi ad  Y posti intorno ad un nucleo centrale. Questa forma ad Y conferisce alla struttura una forma naturalmente stabile. I 26 livelli elicoidali che compongono la struttura diminuiscono la propria sezione salendo verso l’alto come una spirale. Il nucleo centrale emerge in cima e culmina con una spira come fosse una scultura. I piani con i supporti ad Y massimizzano la vista verso il Golfo Arabico. Visto dalla base o dall’alto Il Burj Dubai ricorda le caratteristiche strutture islamiche con le cupole a cipolla.

"BurjLa forma trae ispirazione dall’hymenocallis, un fiore coltivato a Dubai e nella regione indiana, e l’armonia della pianta viene rispecchiata meravigliosamente nell’eleganza delle’edificio. Nei 164 piani:I primi 8 più i livelli 38 e 39 per le suites ospitano l’Armani Hotel Dubai.Dal 9° al 16° ci sono gli appartamenti di lusso firmati Armani.Dal 45° al 108° ci sono gli appartamenti extra lusso.37 piani ospitano le corporate suites (uffici megalusso) e12 piani uffici.Al 122° c’è un ristorante e al 124 un osservatorio pubblico.Al 123° luoghi per il fitness con idromassaggio e piscine contemporaneamente sia all’aperto che al coperto.Ed ancora Biblioteca, Gourmet Market, meeting place, lavaggio auto, palestre e spa. L’interior design è ispirato contemporaneamente alla cultura locale e globale. I materiali usati sono il vetro, l’acciaio e la pietra, le pavimentazioni sono in travertino argentato e pietra e le pareti in stucco veneziano.Più di 1000 opere provenienti da artisti mediorientali e internazionali adornano la torre e l’Emaar Boulevard circostante. Molti pezzi sono stati direttamente commissionati dall’Emaar (committente dell’edificio) come tributo allo spirito dell’armonia globale.

Lo spazio circostante è fatto di 11 ettari che traggono ispirazione nel disegno dalla torre stessa. Parchi, fontane 2 campi da tennis, un luogo giochi per i bambini e piscine popolano di attività il parco.Il punto di forza del Burj Dubai è senz’altro l’Armani Hotel Dubai, il primo hotel a proporre il totale  stile di vita  ‘stay with Armani’. All’interno 8 tipi di cucina, l’Armani/Privè, l’Armani/spa, l’Armani/Dolci, l’Armani/fiori, l’Armani/Galleria.Complementari all’hotel ci sono le Armani Residences, completamente disegnate da Giorgio Armani e arredate con una collezione speciale di Armani/Casa.In questo microcosmo di lusso sfrenato la comunicazione digitale è a totale servizio degli abitanti, sia nelle residenze che negli uffici, tutto è automatizzato e ‘servito elettronicamente.Altra importante attrattiva è la spettacolare fontana, disegnata da California-based WET, gli stessi progettisti che hanno disegnato le fontane di Las Vegas, è lunga 275 m. I getti di acqua arrivano a 50 piani di altezza, i proiettori da 25 colori creano fino a 1000 differenti espressioni d’acqua. Le performance acquatiche sono accompagnate da musica araba, classica e world music.I luoghi dell’entertainment si arricchiscono del: DUBAI ICE RINK, luogo per il pattinaggio, per party con led screen di 20x10m); DUBAI AQUARIOM UNDERWATER ZOO (uno dei più grandi acquari al mondo con 33.000 esemplari e 220 specie di animali) SEGA REPUBLIC (parco tematico con 5 differenti zone: the Adventure Zone, Speed Zone, Cyberpop Zone, Sports Zone and Redemption Zone).A completare il mondo dell’entertainment eventi, shopping mall, ristoranti, luoghi per il fitness, spa e centri estetici, luoghi per i divertimenti dei bambini e il Dubai Tour.

Info: www.burjdubai.com