Tempo di lettura: 2 minuti

"Alessandro
È certamente il Concerto dell’anno quello in programma il 2 gennaio 2010 al Politeama Greco di Lecce (inizio ore 21), dove sarà di scena Alessandro Quarta & his Blues Band Orchestra, il noto violinista salentino che la critica definisce come L’altro violino, in virtù di ciò che è in grado di compiere con questo strumento musicale. Alessandro Quarta proporrà numerosi brani tratti dal suo repertorio, fatto di composizioni personali e brani tradizionali arrangiati dall’artista.
Parte dunque con la tappa di Lecce il tour che vedrà il maestro Quarta in giro per il mondo, toccando Roma, Milano, Firenze e concludendosi a Dubai.
È un concerto straordinario quello proposto a Lecce, fortemente voluto dal produttore dell’artista, Luca Miceli. Sul palcoscenico del Politeama, infatti, ci sarà un’orchestra di venti elementi che vanta un’intera classe di archi e che si aggiunge alla band di otto elementi che accompagna l’artista, composta da Nicola Andrioli (pianoforte), Franco Chirivì (chitarra), Michele Colaci (basso e contrabbasso), Alessio Borgia (batteria), Carlo Manzo (percussioni), Emilio Mazzotta (tromba), Vincenzo Presta (sax tenore e soprano) e Giuseppe De Marco (trombone).
A condurre la serata sarà Roberta Bray.

"AlessandroAlessandro Quarta è un violinista e compositore di grande talento ed eclettismo, la sua musica è Arte del cuore e del corpo, forte, decisa, versatile, emozionale, passionale, una semplice e armoniosa fusione di stili musicali, blues, jazz, bossa nova, funky, che interpretano la vera essenza dell’artista e la sua innata abnegazione per la musica a cui da voce con un violino Gian Battista Guadagnini del 1761.

Il 1° gennaio 2008 trionfa sulla scena salentina ed è protagonista, con la sua orchestra, del Concerto di Capodanno al Politeama Greco di Lecce, in diretta televisiva su Sky. L’evento riscuote un enorme successo ed è per questo che Alessandro Quarta torna sullo stesso palcoscenico, esattamente un anno dopo, a riconquistare l’intera platea con la sua musica incantatrice, accogliendo applausi senza fine. In questa miscela esplosiva di note jazz, blues, funky è sovrano altresì l’ascolto delle sue esecuzioni di tracce dei grandi compositori del passato, quali Paganini, Tchaikovsky, Rachmaninov, Bach, Mozart, che nelle sue partiture donano elegante energia, umana vigoria agli impianti armonici, elitarismo alla struttura.
Il 28 gennaio 2008 accompagna la chiusura di un importante progetto: Salento nel Parco, promosso dall’Azienda di Promozione Turistica, con un grande concerto tenutosi presso l’antica masseria Del Monte a Castiglione d’Otranto, con la diretta Sky in eurovisione.

Info: www.icolecce.it