Tempo di lettura: 2 minuti

"LouisÈ una delle pagine del repertorio classico più soggette a rivisitazioni: dalla versione jazz di Bill Evans all’arrangiamento vocale di Bobby McFerrin, passando per la hit leggera di Barbara Streisand e la versione rap di Xzibit. La Pavane op. 50 di Gabriel Fauré , con il suo passo lento e suadente, dal giorno della sua creazione, avvenuta il 15 novembre 1888 ai Concerts Lamoureux di Parigi, ha conquistato gli ascoltatori di tutto il mondo.
Ed è proprio la Pavane di Fauré ad aprire il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai domani, giovedì 19 novembre 2009 alle 20.30, all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino e in diretta su Radio 3. Sul podio il direttore americano John Axelrod, Direttore Musicale dell’Orchestra Sinfonica e del Teatro di Lucerna, balzato agli onori delle cronache per aver diretto l’irriverente Candide di Bernstein con la regia di Robert Carsen al Théatre du Châtelet e alla Scala.
A fargli compagnia ci sarà il canadese Louis Lortie, uno dei più importanti pianisti del mondo, impegnato nell’interpretazione del Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra di Fryderyk Chopin, altra celeberrima pagina romantica, composta a Varsavia tra il 1829 e il 1830 e cavallo di battaglia di numerosi virtuosi degli 88 tasti.

In chiusura, sarà eseguita la Sinfonia n. 2 in do maggiore di Robert Schumann, probabilmente il suo maggiore capolavoro sinfonico; un doppio omaggio dunque a due tra i compositori più rappresentativi dell’Ottocento musicale, Chopin e Schumann, dei quali ricorre proprio nel 2010 il bicentenario della nascita. Il concerto sarà replicato a Torino, all’Auditorium Rai, venerdì 20 novembre alle 21.

I bigliett sono in vendita sia online che presso la biglietteria dell’Auditorium Rai. Un’ora prima dei due concerti saranno messi in vendita ingressi non numerati (ingresso giovani per i nati dal 1980).

Informazioni: www.orchestrasinfonica.rai.it