Tempo di lettura: 1 minuto

"HerbertCi saranno anche il più anziano tatuatore in attività del mondo, il novantenne caposcuola tedesco Herbert Hoffmann, e il famoso bodypainter giapponese Hori Tatsu, che crea i suoi tatuaggi utilizzando le antiche tecniche tradizionali nipponiche, alla seconda edizione di ‘Florence Tattoo Convention‘, rassegna internazionale dedicata all’arte del tattoo in programma dal 13 al 15 novembre alla Fortezza da Basso di Firenze.

Alla kermesse parteciperanno oltre 100 tatuatori professionisti, tra i quali anche firme del settore in arrivo da Olanda, Spagna, Svizzera, Finlandia, Argentina e Brasile, ed un ospite speciale, il Museo H.R. Giger, dedicato all’artista svizzero che ha disegnato il celebre mostro cinematografico, che avrà il suo stand con in mostra raffigurazioni delle opere dello stesso Giger. A presentare l’iniziativa, nella sede del consiglio regionale a Firenze, sono stati Luca Lazzerini, Giacomo Del Sala e Lorenzo Provvedi, rappresentanti di Firenze Indelebile, associazione promotrice dell’evento, e Fabio Roggiolani, presidente della commissione Sanità del consiglio toscano. «Hoffmann, tatuando ancora all’età di 90 anni, è considerato unanimemente il più anziano bodypainter al mondo oltre che un grande caposcuola internazionale», ha spiegato Lazzerini.

Info: www.florencetattooconvention.com
[wp_youtube]vc0f8CRJgo0[/wp_youtube]
Questo video è stato girato durante la prima edizione del Florence Tatoo Convention e ritrae l’uomo più tatuato del mondo ed alcune sue performaces.