Tempo di lettura: 3 minuti

"alessia-marcuzzi"Nessun prete, nè terremotati dell’Abruzzo. Ma sicuramente una donna che ha deciso di diventare uomo e che «vive la sua storia in maniera tormentata» sarà nel cast del Grande Fratello 10, un’edizione monstrè del reality show – condotto per la quinta volta consecutiva da Alessia Marcuzzi – che partirà oggi in prima serata su Canale 5 e andrà avanti per 16 puntate fino a febbraio. Per la prima volta i concorrenti resteranno reclusi anche durante le festività natalizie, con due puntate speciali in onda il 24 e il 31 dicembre: e non si esclude che per Natale un sacerdote entri nella casa di Cinecittà per un momento religioso.

A varcare lunedì la porta rossa del reality show – una ventina a inizio puntata, solo in 16 alla fine – saranno anche Alberto Baiocco, 26 anni, studente di Vasto, che da qualche anno va quasi tutti i giorni a messa, vive lunghi periodi di castità e pensa che il sesso «sia un di più»; Daniela Caneo, 32 anni, imprenditrice di Alghero, che si definisce «una donna con le palle»; Carmen Andolina, 19 anni, di Bagheria, sommelier di sala, che ha perso la madre e poi il padre, suicida; George Leonard, eccentrico personal trainer e modello di Foligno; Massimo Scattarella, 34 anni (il più grande del gruppo), ruvido barese, bodyguard senza posto fisso. E ancora un rappresentante di telefonia (e modello a tempo perso), un albergatore, una maestra d’asilo milanese e altri protagonisti di «storie forti», promette il capo autore Andrea Palazzo, convinto che il cast sia «il vero carburante del programma».

Molti concorrenti «sono cresciuti guardando il Grande Fratello – aggiunge Palazzo – e sono perfettamente consapevoli dei meccanismi del gioco. La nostra sfida più grande, dunque, sarà andare sempre in un’altra direzione rispetto a quella che hanno immaginato: ecco perchè ci saranno tante sorprese e trappole, fin dalla prima puntata. La resistenza dei ragazzi sarà messa a dura prova».

Al traguardo dei dieci anni, gli autori sostengono di non avere eccessi da rimproverarsi: «Grande Fratello – sottolinea Palazzo – ha sdoganato la normalità. La vera rivoluzione di questo reality è stata raccontare storie vere. L’autocritica la facciamo sempre, consapevoli del forte impatto che il programma ha sui giovani, ma alcuni attacchi ci sono sembrati eccessivi. E poi non dobbiamo aver paura di ammettere che quella parte d’Italia siamo un pò anche noi».

Convincere Endemol Italia a realizzare la seconda edizione in un anno del GF «non è stato facile», ammette il direttore di Canale 5 Massimo Donelli, convinto che la scommessa sia già vinta: «Grande Fratello è come la vendemmia e siamo certi che sarà un’ottima annata. Quest’anno brinderemo all’anno nuovo dall’interno della casa». Come sempre il GF invaderà tutto il palinsesto della rete, «con due appuntamenti all’interno di Pomeriggio 5, una presenza fissa a Mattino 5 e a Domenica 5, una night line quotidiana, due finestre il sabato e la domenica. Senza dimenticare l’impegno della Gialappas che sta preparando una stagione memorabile di Mai dire Grande Fratello, e 30 minuti al giorno sul sito». Il live 24 ore su 24 non sarà più su Sky, ma in esclusiva su Mediaset Premium. Finestre, riassunti e collegamenti in diretta anche sui videofonini e tivufonini 3.

L’esordio di «un’edizione celebrativa», come l’ha definita la Marcuzzi, sarà anche una festa alla quale parteciperanno alcune ‘vecchie gloriè del GF: Floriana, Cristina, Serena, Salvo, Milo, Ferdi (che ha dichiarato di recente di non aver ancora ricevuto i soldi del premio). Non ci saranno alcuni big come Eleonora Daniele o Luca Argentero.

Quanto alla casa, sarà inondata di luce naturale perchè avrà il tetto di vetro e le pareti di cristallo. Immancabile il confessionale. La novità è la stanza delle scelte, anche estreme, con tre porte, una rossa, una azzurra e una bianca: ciascuna nasconderà un elemento decisivo per il destino del concorrente.