Tempo di lettura: 2 minuti

"MarcoTema: “Fare festival”. Sviluppo: ideazione, preparazione, produzione, finanziamento, problematiche, concorrenza, dislocazione e scelta delle sale, del personale, degli ospiti, dei film delle manifestazioni cinematografiche internazionali. Di questo (e d’altro) parleranno nella Sala Aldo Moro dell’Università di Bari, che collabora al progetto “Aspettando il Bif&st-Bari International Film&Tv Festival”, tre grandi esperti di festival cinematografici nel corso di altrettante conferenze aperte agli studenti e al pubblico.
I relatori saranno il direttore della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (il 13 novembre, ore 11), in passato direttore dei festival di Pesaro, Rotterdam, Locarno e produttore (fra gli altri: No Man’s Land di Danis Tanovic, Oscar 2002 per il miglior film straniero); il direttore del Museo del Cinema di Torino, il critico Alberto Barbera (10 dicembre), ex direttore della Mostra di Venezia e del Festival di Torino; e il 18 gennaio, sempre alle 11, il critico e scrittore Enrico Magrelli, vicedirettore della Mostra di Venezia e da 15 anni autore e conduttore del programma di RadioTre RAI “Hollywood Party”, vicedirettore anche del Bif&st.

I tre incontri sono organizzati da un altro grande esperto di festival, Felice Laudadio, ideatore e direttore del Bif&st, già direttore del MystFest, di EuropaCinema, del Premio Grolle d’Oro, della Mostra di Venezia, del TaorminaFilmFest, del Premio Solinas, presidente di Cinecittà, amministratore delegato dell’Istituto Luce, produttore (fra gli altri: Al di là delle nuvole di Michelangelo Antonioni e Wim Wenders) e ideatore e direttore artistico della Casa del Cinema di Roma.
Il Bif&st (www.bifest.it), posto sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si svolgerà dal 23 al 30 gennaio 2010 promosso dalla Regione Puglia-Assessorato al Mediterraneo, dal Comune di Bari e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia, organizzato dall’Apulia Film Commission.