Tempo di lettura: 2 minuti

"Mittelfest"Cos’è l’Europa a 20 anni dalla caduta del muro di Berlino? E soprattutto, dove sta andando? Sono alcune delle domande alle quali cercherà di dare risposte la XVIII edizione di Mittelfest, festival di musica, prosa e arti figurative sulla e dalla Mitteleuropa.

Il festival si svolgerà a Cividale del Friuli (Udine) a partire dal 18 luglio e si aprirà con la consegna della prima edizione del Premio Mittelfest all’ex presidente della Polonia e leader di Solidarnosc, Lech Walesa.

Tre le direttrici lungo le quali si svilupperanno gli spettacoli, le riflessioni e gli incontri: quella artistica, quella dedicata ai rapporti internazionali (in particolare con il Centro e il Nord Europa) e, infine, quella che punterà alla valorizzazione turistica del Friuli Venezia Giulia.

Il festival sarà preceduto e costellato da una serie di incontri dal titolo Prove d’Europa, che verrà aperta il 13 luglio dal giornalista Lucio Caracciolo, sul tema «Dalle rovine del muro alla nuova Europa».

Mittelfest 2009 dedica al crollo del Muro di Berlino anche un volume, con contributi di testimoni dell’epoca come Mikhail Gorbaciov, Lech Walesa, Vaclav Havel, Dimitrij Rupel e Predrag Matvejevic.

A inaugurare i dieci giorni di spettacoli ed eventi sarà un grande evento composito dedicato alla caduta del muro di Berlino, sulle orme del mito dell’Antigone di Sofocle, tra musica, prosa, danza e videoarte. Tra i protagonisti l’attore Gabriele Lavia, che leggerà poesie e riflessioni di padre David Maria Turoldo, la compagnia di danza ‘Spellbound’e il grande violoncellista Mario Brunello.

"Mittelfest"Tra i protagonisti delle quattro sezioni del festival (teatro, danza, musica, teatro di figura) vi saranno anche gli attori Giulia Lazzarini, Sandro Lombardo, Massimo Verdastro, Chiara Muti, Pamela Villoresi, Valeria Ciangottini e Giuseppe Battiston e alcune stelle della danza internazionale provenienti dai teatri di Mosca, Amburgo, Vienna, Parigi e New York e i Monaci buddisti del Tempio Shaolin con il loro spettacolo.

Per la musica, oltre a Brunello, ci saranno il celebre compositore Philip Glass, il cantautore Gianmaria Testa, il musicista polacco Krisztof Penderecki.

Mittelfest – ha ricordato l’assessore alla cultura del Friuli Venezia Giulia, Roberto Molinaro – ha attivato sinergie con il festival dei Due Mondi di Spoleto, il festival di Benevento e il Ravenna Festival. «A chi credeva che Mittelfest non potesse cambiare – ha detto Molinaro durante la presentazione, oggi, a Cividale del Friuli (Udine) – proponiamo novità della proposta di Cividale come momento di incontro tra questa parte d’Italia e la nuova Europa».