English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Shakti. La grande madre” il nuovo disco di Antonio Giacometti e Veronica Vismara

27 Gen 2014 | Nessun Commento | 1.278 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

shakti4L’etichetta pugliese Digressione Music si lancia in una nuova sfida musicale con “Shakti. La grande madre”, un progetto del compositore bresciano Antonio Giacometti (premio Abbiati) e di Veronica Vismara, autrice e interprete dei testi. Tredici tracce di matrice contemporanea che gradatamente sfociano in un mondo sonoro orientale (anche attraverso i timbri riconoscibili del sitar, delle campanelle tibetane, del canto armonico), impreziosite dalle improvvisazioni jazz della somma tromba di Giovanni Falzone – ospite fisso in quasi tutti i pezzi.

Il disco appena edito è stato concepito come un viaggio iniziatico interiore alla riscoperta dello “shakti”, l’energia divina che permette le trasformazioni nel cosmo: la “grande madre”. Si parte da uno scenario in cui dominano le complessità della musica occidentale – ovvero contrappunti, armonie stratificate, dense e dissonanze – fino alla semplificazione del linguaggio, alla ricerca e realizzazione di una maggiore unità e udibilità. “L’obbiettivo finale è anche quello di riscoprire una forma più comunicativa della musica, una comunicazione emozionale”, spiega Giacometti.

Śhakti è il potere supremo che promuove la trasformazione degli elementi dell’universo: senza di lei gli Dei sono inattivi. Rappresenta l’Energia del Cosmo. Nel corso dei secoli Shakti e’ stata personificata in molte divinità femminili, alimentando in diverse epoche e culture il Culto della Dea. Nella tradizione tantrica si ritiene che ogni donna sia pervasa dalla śhakti, che sia cioe’ in possesso di quell’energia divina che permette le trasformazioni nel cosmo. E’ questo che la rende più “ potente” dell’uomo. Secondo molte tradizioni religiose antiche il Principio Femminile e’ quindi un “messaggero divino”, una porta d’accesso all’unione con Dio, o comunque ad uno stato di coscienza superiore. Le Donne del nostro tempo possono risvegliarsi e riacquistare la propria identità di Iniziate, semplicemente percependo il potere intrinseco della Grande Madre presente in ciascuna di loro. In effetti, la Grande Madre ha assegnato alla Donna un ruolo unico ed innegabilmente sacro : quello di essere la Guardiana e la Trasmettitrice della Vita. Così le donne ne sono depositarie privilegiate e rappresentano il futuro della nostra evoluzione.

“Questo disco nasce con l’intenzione di celebrare questo Principio Femminile sacro. Un viaggio insolito e affascinante, che richiede all’ascoltatore attenzione mentale, ma anche la capacità ad abbandonarsi ad un flusso sonoro avvolgente e imprevedibile”, aggiunge il compositore.

Nel disco sono intervenuti: Stefano Borghi (clarinetto), Eva Feudo Shoo (Violoncello), Sandro Torriani (Sax soprano e tenore), Simone Mor (chitarra elettrica e sitar), Francesca Tirale (arpa), Daniela Gozzi (Flauto in Do e Flauto in Sol), Francesco Conti (pianoforte e tastiera).

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie