English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Alain Guingal il 6 ottobre al Teatro Petruzzelli per la stagione sinfonica 2013

5 Ott 2013 | Nessun Commento | 1.577 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Guingal4Domenica 6 ottobre alle 18.00 è in cartellone un nuovo appuntamento della stagione Sinfonica 2013. Il maestro Alain Guingal dirigerà l’Orchestra del Teatro, solista Mariella Devia, violino Paçalin Pavaci.

In programma nella prima parte: sinfonia da L’italiana in Algeri di Gioachino Rossini; “Eccomi in lieta vesta… Oh! quante volte, oh! quante” da I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini; “Piangete voi?… Al dolce guidami castel natio” da Anna Bolena di Gaetano Donizetti; sinfonia da Norma e “Casta diva… Ah! bello a me ritorna” da Norma di Vincenzo Bellini.
Nella seconda parte: sinfonia da La forza del destino, “Egli non riede ancora!… Non so le tetre immagini” da Il corsaro e “Qual prodigio!… Non fu sogno!” da I Lombardi alla prima Crociata di Giuseppe Verdi; da Thaïs Méditation per violino e orchestra (violino solista Paçalin Pavaci) e “Allons, il le faut… Adieu, notre petite table” da Manon di Jules-Émile-Frédéric Massenet; “Je veux vivre” da Roméo et Juliette di Charles-François Gounod.

Biglietti in vendita al botteghino del Teatro Petruzzelli e on line su www.bookingshow.it.
Informazioni: 080.975.28.40.

Alain Guingal, direttore
Direttore Musicale dell’Opéra d’Avignon dal 1975 al 1981, dove ha diretto titoli come Der Fliegende Holländer, Thaïs, Simon Boccanegra e La traviata, Alain Guingal collabora regolarmente con i maggiori teatri francesi.
Ha diretto, inoltre, nei più prestigiosi teatri internazionali fra i quali l’Opéra National de Paris, Wiener Staatsoper, Deutsche Oper di Berlino, Staatsoper di Monaco, Washington Opera, Teatro Real di Madrid e Liceu de Barcelona.
In Italia ha diretto al Teatro Comunale di Bologna, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Regio di Torino, al Teatro del Maggio Musicale di Firenze, al Teatro dell’Opera di Roma e al Teatro di San Carlo di Napoli
Tra le esibizioni recenti si segnalano Manon alla Deutsche Oper di Berlino, La forza del destino, La Gioconda e Aida al Théâtre Royal de Wallonie di Liège, La traviata e Roberto Devereux all’Opéra de Marseille, Werther a Las Palmas, Les contes d’Hoffmann a Bilbao, Mireille all’Opéra de Toulon, Don Quichotte e Werther a Tokyo, Thaïs ad Oviedo, Lakmé all’Opera de Nice, Les pécheurs de perles al Teatro Municipal de Santiago de Chile, Manon al Teatro dell’Opera di Roma, Carmen al Teatro di San Carlo di Napoli e ad Avignon e Poliuto all’Opera di Marsiglia.
Nel corso della stagione 2012/13 ha diretto Maria Stuarda al Maggio Musicale Fiorentino, Poliuto all’Opéra de Marseille e La muette de Portici al Teatro Petruzzelli di Bari.
Fra i suoi prossimi impegni annovera Cavalleria rusticana, Pagliacci e Madama Butterfly ad Avignon, Lucia di Lammermoor all’Opera di Marsiglia, e Carmen al Festival d’Opéra de Avenches.

Mariella Devia, soprano
Una delle più grandi interpreti del repertorio belcantista di tutti i tempi, ha calcato i palcoscenici dei maggiori teatri al mondo consegnando alla storia le sue mormorabili interpretazioni, tra cui quella di Lucia (Lucia di Lammermoor) – alla quale darà l’addio nella stagione 2005/06 al Teatro alla Scala – segna un punto d’arrivo difficilmente superabile nella storia del belcanto, come le è stato unanimamente riconosciuto dal pubblico e dalla critica nei più importanti teatri del mondo.
Nel 1979 esordisce al Metropolitan Opera di New York, nella parte di Gilda nel Rigoletto. Al Metropolitan si esibirà per molti anni con grande successo, interpretando Rigoletto, Così fan tutte, Falstaff, Lucia di Lammermoor, Die Entführung aus dem Serrail. Alla Royal Opera House-Covent Garden di Londra è stata apprezzata interprete in Il flauto magico, Rigoletto, Die Entführung aus dem Serrail e nella parte di Desdemona nell’Otello di Rossini. Il suo repertorio assai vasto, coerente e rigoroso la rende protagonista di consensi critici e del favore del pubblico, che in tutti i teatri del mondo le riserva un’accoglienza entusiasmante. Il Royal Concertgebouw di Amsterdam, il Lyric Opera di Chicago, lo Staatsoper di Monaco di Baviera, l’Opéra National e il Théâtre de Champs-Élysées di Parigi, il Teatro Real di Madrid, il Gran Teatre del Liceu a Barcellona, il Teatro dell’Opera di Tokyio, sono soltanto alcuni dei palcoscenici che la vedono interprete in ruoli primari.
Sul palcoscenico della Carnegie Hall di New York nel 1981 è Lakme; nel 1983 Teresa in Benvenuto Cellini di Berlioz e in anni successivi Giulietta in I Capuleti e i Montecchi, Elvira in I Puritani, Adelia nell’omonima opera di Donizetti.
Nel corso della sua intensa carriera ha collaborato con alcuni tra i più autorevoli direttori d’orchestra tra i quali Riccardo Chailly, Zubin Metha, Riccardo Muti, Claudio Abbado, Richard Bonynge, Gianluigi Gelmetti, Wolfgang Sawallisch, James Levine, Georges Prêtre.

Paçalin Zef Pavaci, violino
Paçalin Pavaci è uno dei concertmaster più importanti della sua generazione.
Laureatosi a pieni voti all’Accademia Superiore di Musica di Tirana, ha vinto il Concorso per il ruolo di Primo Violino dell’Orchestra della Radio Televisione di Tirana ed ha insegnato Violino e Musica da Camera all’Accademia Superiore di Musica della capitale albanese.
Dal 1993 vive in Italia. Si è perfezionato con N. Brainin, G. Monch, A. Lysy, A. Marwood, L. S. Larsen; per primo violino di spalla con R. Matacena, E. Borok.
Ha suonato con la direzione di L. Maazel, G. Prêtre, M. Plasson, W. Ashkenazy, B. Bartoletti, Z. Pesko, A. Nanut, L. Shambadal, R. Barshai, S. A. Reck, D. Oren.
Ha collaborato con i musicisti M. Maisky, M. Andrè. I. Pogorelich, J. C. Gerard. C. Hartmann, D. Formisano, A. Oliva, E. Bronzi.
Si è dedicato alla musica contemporanea, eseguendo musiche di compositori che spesso hanno scritto per lui: Y. Wyner (Premio Pulitzer 2006), E. Paz, W. Gibran, P. Marzocchi, G, Tosi.
Ha tenuto Master-Classes all’Accademia Musicae di Vicenza, alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN), all’Accademia Musicale Umbra e alla National Academy di Hamilton in Canada. Per oltre dieci anni è stato docente ospite di violino alla Showa University di Tokyo; si è esibito a Tokyo (New National Theatre, Bunka Kaikan, Suntory Hall), Yokohama, Kyoto e Osaka.
Si è esibito nelle più importanti sale della Germania, Svizzera, Austria, Francia, Belgio, Spagna, Stati Uniti, Turchia e Cina.
Dal 2012 è invitato personalmente da L. Maazel come concertmaster e mentore della Castleton Festival Orchestra in Virginia (USA).
Attualmente è primo violino solista dell’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie