English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
1° Trofeo Autodromo del Levante 2014

16 Apr 2014 | Un Commento | 7.318 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

pelu2
Si è svolta Domenica  a Binetto la prima delle tre prove del 1°Trofeo Autodromo del Levante. La manifestazione, che da l’avvio alla stagione motoristica sulle quattro ruote dell’Italia Centro-Meridionale, ha visto la partecipazione di 58 piloti verificati, articolati su 4 raggruppamenti.  Le prove cronometrate hanno avuto inizio sotto la pioggia, che, per fortuna, non è durata molto, lasciando man mano asciugare il circuito. Proprio  l’asfalto non completamente asciutto ha messo a dura prova la tenuta di strada delle vetture.  Il raggruppamento più corposo, quello delle Minicar, ha visto 22 vetture schierarsi in griglia di partenza. Lo schieramento non si esauriva sul rettilineo, perdendosi dopo la curva. Era un po’ di tempo che non si assisteva a schieramenti così consistenti.  Le Fiat 500 (e 126) hanno disputato due  mance, Gara 1 e Gara 2.

pelu3In quest’ultima, la griglia di partenza è stata stabilita dall’ordine di arrivo all’inverso, vedendo schierarsi agli ultimi posti i primi classificati della prima prova. Rispettivamente Flavio Vito LICCIULLI, Vincenzo MADONNA e Pippo MARINO. Questa inversione non poteva non mettere scompiglio in Gara 2, dove le vetture più performanti  agli ultimi posti non riuscivano proprio a starci, creando uno spettacolo estremamente emozionante. Le vetture si accalcavano cercando il sorpasso in ogni spazio. La seconda prova ha visto conquistare il  gradino più alto del podio il portacolori della Fasano Corse, al debutto su questa vettura, Oronzo MONTANARO, seguito da Giovanni GIANNOCCARO e Pippo MARINO. Il campione Italiano Pista  Flavio Vito LICCIULLI, protagonista nella prima prova, è finito fuori alla  Murge .  Nelle Turismo fino ai 1600cc,  ha conquistato il primo posto assoluto il giovane Danny MOLINARO a bordo della Peugeot 106 (gr.N), seguito ad Gabriele DE MATTEO, su Minicooper S (Epta Motorsport) e Rocco ERRICHETTI, su 106 (ASD Promotorsport). Nelle Lupo , la buona prestazione nelle prove ufficiali di Donato MONTANARO non si è concretizzata in gara a causa di alcuni errori che hanno permesso di superarlo, rispettivamente, a Martino BRUNO e Onofrio MARIELLA. Per le Turismo oltre 1600cc, ottima prestazione nella prova ufficiale di Vito TAGLIENTE, su Honda Civic Type R, che in gara si è subito posizionato in prima posizione, sopraffatto, già nel primo giro, da Emilio GALIANO, su Peugeot 106, subito seguito da CASILLO, sulla sua Renault Clio III.

pelu1A  questo punto TAGLIENTE ha tirato fuori tutta la potenza della sua Civic e, dopo una bella bagarre che ha tenuto viva la competizione per circa 5 giri, ha riconquistato la prima posizione, lasciando a GALIANO e CASILLO, a debita distanza, rispettivamente il 2° ed il 3° posto.   Nel raggruppamento Sport e Formula ha condotto Mario PAPPALARDO, a bordo della sua Formula Master(Patatina Racing), lasciando un distacco di 5.855 al secondo classificato Gabriele DE MATTEO, su Dallara F300 Fiat (Marinaro Racing), seguito, al terzo posto,  da  Armando STOLA, su Radical SR3 Suzuki.

Archiviata la prima prova, che non ha deluso le aspettative preconizzate, ci ritroveremo sullo stesso tracciato il 28 Settembre ed il 23 Novembre prossimi per la seconda e la terza prova del Trofeo, che si preannunciano più ricchi di piloti e, ovviamente, di emozioni.

Foto di Gigi Peluso
pelu

.

1 commento

  1. 16 Aprile 2014 at 13:27 | Permalink

    GRAN BELLA SODDISFAZIONE PER LA NOSTRA PUGLIA….

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie