English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Un enorme asteroide colpisce la terra!

15 set 2008 | Nessun Commento | 6.854 Visite
Di:

asteroide

Settanta milioni di anni fa un asteroide impattò sulla terra causando l’estinzione del 97% delle specie esistenti sulla terra e tra queste la più celebre quella dei dinosuari, all’epoca veri padroni dell’ecositema. Quell’asteroide, nemmeno troppo grande, aveva un potenziale distruttivo pari almeno a 20 volte il potenziale distruttivo dell’intero arsenale atomico delle due superpotenze Usa/Urss al colmo della guerra fredda; se si considera che ciascuna testata nucleare, posseduta negli anni del gelo politico dalle due contendenti, era decine di volte più potente della bomba sganciata ad Hiroshima nel ’45, allora ci si può fare un’idea su quello che fu il disastro causato da quell’asteroide.
 Le prove raccolte dai geologi dimostrano che ciò è accaduto altre sei volte nel corso dell’intera storia della terra. E se ciò acadesse di nuovo? Un equipe di scenziati ed esperti dell’animazione hanno realizzato a scopo illustrativo un video che simula con buonissima approssimazione quello che sarebbe l’impatto con la superficie terrestre di un asteroide del diametro di 500 km . Dalla simulazione, benché l’asteroide colpisca la terra in pieno oceano pacifico, si riesce a percepire senza difficoltà l’entità di un simile disastro. Al contatto con l’atmosmera, un esplosione dall’incalcolabile potenza precederebbe il vero e proprio impatto, dal momento del contatto 10 km di spessore della crosta terrestre verrebbero letteralmente sbucciati come se la terra fosse una succosa arancia. L’onda d’urto viaggiando alla velocità del suono si propagherebbe in pochi minuti, causando un vuoto d’aria entro il quale i detriti plastici e non rilasciati dall’uomo nello spazio verrebbero risucchiati e rispediti sulla terra per contribuire a distruggerla. Una tempesta di fuoco in breve si espanderebbe su tutto il globo vapoiizzando tutta la vita incontrata sulla propria strada. In un giorno la superficie terrestre sarebbe inabitabile. Una vera e propria apocalisse. 
 Dopo l’impatto dell’asteroide che causò l’estinzione dei dinosauri, sopravvisse tra le poche specie, un piccolo insignificante roditore che, dopo 65 milioni di anni si sarebbe evoluto in un essere particolarmente adattabile al nuovo ecosistema che si venne creando, l’ominide. Il resto della storia la conoscete… Ora non resta che dare un’occhiata al video della simulazione, dopo di che si imporrà il quesito: quale specie potrebbe sopravvire ad un impatto del genere ed edificare un nuovo mondo?

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie