English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Tutti i vincitori del XVI° Festival della cucina con la cozza tarantina svoltasi a Pozzilli (Isernia)

12 apr 2017 | Nessun Comento | 448 Visite
Di:

mirko_ricciLo chef Mirko Ricci del Park Hotel Ricci di San Giorgio del Sannio (Benevento) si è imposto nella finale del Festival della cucina con la cozza tarantina svoltasi all’Hotel Dora a Pozzilli (Isernia). La giuria di esperti e giornalisti radunata per la finale dal Centro di Cultura Renoir che ha organizzato l’evento ha particolarmente apprezzato il piatto «Cavatelli con julienne di zucchine, cozze tarantine e gorgonzola dolce» proposto dallo chef sannita. Seconda piazza per Gaetano Minervini del Ristorante L’Affresco di Isernia con la pietanza «Chicchi di riso mantecati alle cozze tarantine e pachino su vellutata di patate al sentore di zenzero, sfoglia di pane e broccoli» e terza per Gianfranco Anzini della Villa Aristea di Frasso Telesino (Benevento) con la pietanza “Cavatelli, cozze e asparagi». Il giovane chef Alberto Cozzolino, figlio dello chef padrone di Casa Adriano che da trent’anni lavora presso la struttura alberghiera a due passi da Venafro, ha completato la serie di pietanze con un piatto fuori concorso e l’altro chef di casa Pino Marino si è esibito in un dolce con crema al limoncello.
cozzeIl festival è stato ideato sedici anni fa dal Cavalier Cosimo Lardiello, presidente del Centro di Cultura Renoir, per valorizzare e diffondere la conoscenza del pregiato mitilo e del territorio a cui è legato. «Grazie al Festival della cucina con la cozza tarantina – ci dice Lardiello – si riaccendono i riflettori sul prezioso frutto del Mar Piccolo di Taranto, oggi allevato in aree sottoposte a serratissimi controlli da parte delle autorità preposte che ne definiscono qualità e salubrità in maniera costante».
vincitori_cozzeLa manifestazione è stata preceduta da una tavola rotonda dal tema «Le pietanze nella memoria» con relazione del professor Gavino Maresu, già docente di Gestione delle imprese e degli eventi turisti Università degli Studi di Genova. Hanno partecipato, tra gli altri, Stefania Passarelli, Sindaco di Pozzilli (Isernia), Renato Sparacino, Sindaco di Scapoli (Isernia), e i giornalisti di varie testate nazionali.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Vineaway - Produci il tuo vinoVineaway - Produci il tuo vino
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie