English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

“So Che Un Giorno Tornerai”: Luca Bianchini e Anna Dello Russo star di una serata molto affollata

24 ott 2018 | Nessun Commento | 249 Visite
Di:

imageE’ stato presentato ieri nella Feltrinelli00 di Bari il nuovo romanzo di Luca Bianchini edito da Mondadori “So che un giorno tornerai”.

Non ce ne voglia lo scrittore torinese, ma l’attrazione principale dell’evento era la famosa giornalista e  direttrice creativa di Vogue Japan Anna Dello Russo, nota a livello internazionale e originaria di Bari, dove nacque nel 1962.
Ho incontrato per caso questa celebrità mentre procedeva di spalle in via Dante diretta alla via Melo, al negozio di Feltrinelli : vestita, anzi svestita da un abito da sera cortissimo e senza maniche veniva scortata da un  accompagnatore, ma la sua camminata in sandali alla schiava alti veniva interrotta ogni piè pari da ammiratori (soprattutto ammiratrici) che la fotografavano con gli smartphone.
La popolarissima star non si sottraeva  alle richieste e ed è  giunta  infine alla meta, coperta da un soprabito, che ha subito dismesso,  svelando la sua originale e trasgressiva mise.
Sono onorata di essere qui nella mia città per presentare l’ultimo libro di Luca Bianchini , mio carissimo amico”.
“Quando ha saputo che in questa stessa data sarei stata presente a Bari, mi ha chiesto di presentare il suo romanzo  e io ho subito accettato“.
Ancora: “Luca è un nuovo cantastorie, uno storyteller moderno, apre cuore e sentimenti“.
Bianchini è apparso elegantissimo,  in abito scuro sui toni del  grigio, forse ispirato dalla sua accompagnatrice che nel suo ruolo di  giornalista di tendenze  detta da anni moda e stile.
Come sempre quando viene in Puglia,  Luca Bianchini ha lodato il cibo della regione (e a dire il vero è apparso ingrassato, probabilmente è entrato  molto nel ruolo del…buongustaio) .
Lo scrittore di Nichelino (To)  ha fatto risalire la sua amicizia con la Dello Russo alla pubblicazione del romanzo Io Che Amo Solo Te  nel 2015,   ovvero  il testo  che finora ha ottenuto più successo.
“Ho trovato questa signora per caso un sabato sera in un ristorante dopo avere accettato un invito risoltosi con una serata deludente”.
La  giornalista dunque fu il colpo di scena e il riscatto di quell’evento andato in fumo.
I complimenti tra i due hanno continuato a sprecarsi durante il resto dell’incontro.
Di sé Bianchini ha detto: “Sono un istintivo, i miei lettori mi vogliono bene”.
L’incontro  era affollato, le prime tre file di sedie popolate soltanto  da signore.
Arduo stabilire se costoro fossero presenti per Bianchini o Dello Russo.
L’autore di best seller ha raccontato in breve sintesi la trama del suo attuale successo che compare al sesto posto della narrativa italiana secondo il settimanale La Lettura del Corriere della Sera.
Sulla sua biografia ha rettificato: “dicono on line che sono nato a Mola di Bari, ma non è vero”.
Dopo avere ripercorso la genesi del già citato Io Che Amo Solo Te, ambientato a Polignano a Mare, il letterato ha parlato di Trieste come di una città che ha voluto raccontare appunto in So Che un Giorno Tornerai.  Il capoluogo giuliano lo emoziona,” anche se è un luogo incomprensibile” e  questo giudizio  è parso un po’ criptico.
Vengo dalla pubblicità e ho una scrittura molto visiva.
Ammetto che in Italia si legge poco e alle presentazioni c’è meno gente. Dunque cerco di interessare con le mie storie che sono immediatamente identificabili e comprensibili”.
Dello Russo ha ricordato che le trame  di Bianchini finora si sono prestate a diverse trasposizioni cinematografiche  di  grande successo. Anche se va detto che Nessuno Come Noi diretto da Volfango De Biasi e interpretato da Alessandro Preziosi,  uscito una settimana fa, sta facendo registrare incassi  deludenti.
Luca Bianchini ha rivelato di essere un sentimentale e di piangere spesso soprattutto per eventi che lo riguardano.
Paradossalmente, durante un Festival di Sanremo al quale partecipò come spettatore, seppe che il suo best seller Io Che Amo Solo Te era sceso dal primo al terzo posto nelle vendite , cedendo le posizioni di testa  alla Rowling e a Roberto  Saviano.
Mi isolai sul molo  e mi misi a piangere”.
Pianse anche Luca Bianchini al ristorante I Due Ghiottoni di Bari quando seppe tramite il regista Marco Ponti che Io Che Amo Solo Te era primo negli incassi al secondo giorno dopo l’uscita.
Una bella presentazione va detto, anche se l’immagine e gli aneddoti hanno ceduto il posto ai contenuti letterari.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Bari - dal borgo alla citta'
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie