English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Regina Blues di Antonello Loreto: il desiderio di andare avanti (Edizioni Progetto Cultura)

9 ott 2018 | Nessun Commento | 364 Visite
Di:

copertina-Loreto-2-ISBNTesto a cura di  Sara Bresolin

Regina Blues è un romanzo polifonico, che mette in scena la vita di due squadre di giovani ragazzi che stanno per sfidarsi nella partita più importante della città: la finale del torneo delle Scuole, che per la prima volta vede contrapporsi due acerrimi nemici, i Santi del Liceo Classico e gli Eroi dello Scientifico. Ad arbitrare c’è Syd, il protagonista narratore, che all’epoca del torneo aveva la stessa età dei giocatori e che oggi, ventotto anni dopo, torna a raccontarci cosa successe quel giorno. La partita non si svolse infatti senza problemi: accompagnata da un caldo fuori stagione, assurdo per quel 6 aprile, e dall’apparizione di una strana figura che riempiva Syd di ansia, fu interrotta da un tragico evento. Forse questa data, il 6 aprile, avrà già risvegliato dei ricordi nella mente dei lettori: il terremoto che sconvolse l’Aquila nel 2009. È proprio a questo evento che si rifà Antonello Loreto, aquilano di nascita, che vuole celebrare con questo romanzo la forza di una città che ha lottato per risollevarsi nonostante il grave colpo subito.

Seguendo i giovani protagonisti nella loro mattinata pre-partita e durante lo scontro, appare chiaro che ognuno di loro ha sogni, speranze, ma anche timori e preoccupazioni per il futuro. Quella dei diciotto anni è un’età di svolta, la fine della vita che si è sempre conosciuta e l’inizio di un’avventura universitaria o lavorativa che sembra ancora lontana, nonostante si faccia sempre più vicina.

Grazie alla prosa sensibile e delicata dell’autore, ogni lettore troverà in almeno uno dei protagonisti le emozioni che hanno caratterizzato la sua adolescenza, si sentirà trasportato nel mezzo di quel torneo calcistico, starà a fianco dei calciatori nel tirare in porta e assisterà, attonito come loro, al terribile spettacolo che gli si presenterà davanti agli occhi. Con la sapiente guida di Syd, seguiremo gli sviluppi nelle vite dei ragazzi dopo la tragedia, quando l’innocenza della giovinezza avrà lasciato il posto alla dura realtà e alla necessità di rimboccarsi le maniche. Scopriremo chi sarà sopravvissuto, chi sarà segnato da cicatrici indelebili, chi non sarà riuscito a sopportare le conseguenze di quel giorno. E rifletteremo sulle cause del male che colpisce gli uomini: non sono solo i disastri naturali a sconvolgere le esistenze dei protagonisti, anche il comportamento dei propri simili è spesso causa di rovina.

Sin dall’inizio infatti Syd ci parla del suo innamorato, Nico, un suo compagno di scuola. Un amore proibito che suscita ancora scandalo nell’Italia di fine Novecento e che per questo viene taciuto. Un silenzio difficile da mantenere e da proteggere.

Nonostante giri attorno a un evento drammatico, Regina Blues è un inno alla vita: Antonello Loreto ci trasmette il desiderio di andare avanti, di lottare, di rialzarci, di cercare un futuro degno di essere vissuto, ricco di cambiamenti. La speranza deve sempre essere l’ultima a morire.

Contatti

https://www.facebook.com/antonello.loreto.9

http://www.progettocultura.it/

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Bari - dal borgo alla citta'
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie