English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Premio Pascali: il vincitore della XX edizione è Hans Op de Beeck

1 Ott 2017 | Nessun Commento | 514 Visite
Di:

Table1_1200x756E’ stato assegnato a Hans Op de Beeck il Premio Pascali della XX edizione.
Secondo la commissione, coordinata da Rosalba Branà, direttrice del Museo Pino Pascali, e composta da Danilo Eccher, critico d’arte e curatore e Daniela Ferretti direttore di Palazzo Fortuny, l’artista belga è meglio riuscito a muoversi nel solco ‘pascaliano’ dei linguaggi multipli e delle contaminazioni spaziando tra scultura, pittura, video, teatro, musica, fotografia, scenografia.

Durante la serata inaugurale del Premio, avvenuta ieri, 30 settembre, nella splendida location della Fondazione Pino Pascali che si affaccia sul mare di Polignano, si è svolta la premier del nuovo video di Hans Op de Beeck intitolato ‘The Girl’ (2017). Un film lento e suggestivo che mira a stimolare le capacità percettive dello spettatore, che si trova trasportato nello strano e silenzioso mondo di una quattordicenne. La colonna sonora originale è stata realizzata da Tom Pintens, su testi dell’artista. LaurenSmall_version-2

I molti fruitori presenti hanno potuto ammirare, oltre al video, sei sculture, Lauren (small version), Lucas (small version), Vanitas Table (4), Fatima, 2016, Christmas, 2006, Table (1), 2006. Le complesse installazioni mettono in scena la vita, intesa come il luogo dello smarrimento dell’io e della precarietà esistenziale. I temi universali della vita e della morte sono affrontati con sottile ironia fiamminga e velata malinconia sino a toccare le corde più profonde dell’essere. Le parole-chiave per la lettura delle sue opere sono: meditazione, silenzio, introspezione. Tutti gli elementi che compongono le monumentali installazioni sono a grandezza naturale e ricoperte da un morbido strato di intonaco grigio; persone ed oggetti pietrificati sotto una coltre cinerea, una Pompei contemporanea immobile e metafisica.

La mostra è visitabile sino al 28 gennaio 2018 (dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21; chiuso il lunedì). Info 080.424.95.34.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie