English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Medimex. L’unica fiera musicale in Italia dal 24 novembre a Bari

11 Nov 2011 | Nessun Commento | 2.952 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

medimex
Medimex
è la Fiera delle Musiche del Mediterraneo organizzata da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale, che si svolgerà dal 24 al 27 novembre 2011 a Bari con l’obiettivo di favorire la relazione tra mercato musicale regionale, italiano ed europeo – con particolare attenzione al Mediterraneo – allo scopo di incentivare scambi artistici e rapporti commerciali e sostenere lo sviluppo dell’intero comparto musicale.

Medimex è una fiera/mercato unica in Italia dedicata a tutti i generi musicali che ospiterà operatori e imprese musicali, grandi nomi della musica italiana ed internazionale, festival e network, associazioni di categoria, media, istituzioni culturali e governative italiane ed Europee provenienti da 21 paesi. Nell’ambito del Medimex si svolgerà la XVesima edizione del MEI – Meeting delle etichette indipendenti che nel corso delle precedenti edizioni si è svolta a Faenza. La fiera mercato si svilupperà in oltre 8000 mq di spazio espositivo della Fiera del Levante, 150 stand, 1000 gli operatori e artisti nazionali e internazionali che affolleranno la fiera e 100 i giornalisti già accreditati. Nel corso della fiera/mercato si svolgeranno 50 appuntamenti live fra showcase, esibizioni ed eventi e circa 20 convegni, presentazioni e conferenze stampa.

I 150 stand ospiteranno, oltre ai numerosi operatori musicali italiani e internazionali, prestigiose istituzioni culturali e associazioni di categoria tra le quali: Assomusica, Federcultura, Fimi, Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus, Fondazione Gaber, Fondazione Musica per Roma, Hellenic Ministry of Culture General Directorate of Modern Culture Directorate of Music, ICIC (Istituto Catalano delle Industrie Culturali), Nuovo IMAIE, Phonopaca (Francia), Pôle Industries Culturelles & Patrimoines (Francia), SIAE, Tunisie Culture e Ente Nazionale Tunisino per il Turismo, Wallonie-Bruxelles Musiques, Zone Franche (Francia).

Ad inaugurare il Medimex giovedì 24 novembre presso il Teatro Petruzzelli lo spettacolo evento Meraviglioso Modugno, un omaggio a Domenico Modugno con Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Cristina Donà, Mauro Ermanno Giovanardi, Pino Marino, Nada & Fausto Mesolella, Roy Paci, Radiodervish, Peppe Servillo, Daniele Silvestri, Sud Domenico-ModugnoSound System, Paola Turci, Peppe Voltarelli.

Venerdì 25 e sabato 26 novembre sui tre palchi dello Showville di Bari si svolgeranno gli showcase – riservati agli operatori accreditati alla fiera – di artisti pugliesi, italiani e internazionali: Boom Da Bash, Antonio Castrignanò, Erica Mou, H.E.R. e la Band Famenera, Mama Marjas, Mascarimirì, Jolaurlo Steela, Bianco, Fabrizio Cammarata & The Second Grace, Phinx, Roberta Alloiso, The Banditi, Savina Yannatou, Rodrigo Leao, Badiaa Bouihrizi, Fanfara Tirana & Canzoniere Grecanico Salentino, Moussu T e Lei Jovents, Djmawi Africa, Sonia Brex e Trans Global Underground & Natacha Atlas.

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 novembre spazio a bilanci e prospettive, futuro e tendenze: il Medimex ospiterà convegni internazionali che daranno l’opportunità di discutere e dibattere su alcune tematiche che coinvolgono tutti coloro che operano, vivono e lavorano nell’ambito della musica: istituzioni, giornalisti, direttori artistici, addetti ai lavori e musicisti discuteranno e si confronteranno. Da “La Terra che risuona. La musica come promozione del territorio”, durante il quale saranno messe a confronto importanti esperienze di festival d’Italia, d’Europa e del nord Africa, alle “Criticità e prospettive del mercato digitale italiano” (promosso dalla Federazione industria musicale italiana), da “Lo Spettacolo sostenibile”, per discutere di risorse con l’Associazione nazionale attività regionali teatrali, a “Musica e rivoluzione”, discussione attorno al mercato nordafricano e mediorientale, da “Cultura, nuovo distretto produttivo”, promosso dalla Direzione generale Siae, a “La scossa elettrica”, seminario sull’elettronica e la club culture, da “Chi ha paura della musica?” promosso da XL di Repubblica che vedrà tra i relatori Franco Battiato, Manuel Agnelli Caparezza, Daniele Silvestri, Vasco Brondi (ovvero Le luci della centrale elettrica), per concludere con “Over the hills and far away: Convention e showcase in giro per il mondo – Un’opportunità per fare business?“, domanda alla quale cercheranno di rispondere alcuni produttori, discografici e promoter italiani e stranieri.

Inoltre nel corso dei tre giorni della fiera si svolgeranno numerose presentazioni e 99posseconferenze stampa di progetti inediti e iniziative musicali (99posse, Le Luci della Centrale Elettrica, Teatro degli Orrori, Teatro Valle Occupato, Assomusica, Womex, Fira di Manresa, You Tube, Myspace, Note Legali e molti altri).

Nel corso del Medimex saranno consegnati 4 premi musicali: Premio MEDIMEX Miglior Artista Italiano a Vinicio Capossela, Premio MEDIMEX Miglior Artista Internazionale a Natacha Atlas e i due consueti premi del MEI PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente con Massimo Volume, Paolo Benvegnù, Brunori Sas, Le Luci della centrale elettrica e tanti altri, e PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente con 99 posse, Daniele Silvestri e tanti altri ospiti.

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 novembre sono previste numerose attività collaterali che si svolgeranno in oltre 20 spazi fra teatri, locali, club e luoghi di aggregazione giovanile cittadini (prima nazionale 99 posse, Bonus Track e molti altri).

Medimex è promosso dalla Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo nell’ambito del Programma Operativo FESR (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Asse IV realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese/Puglia Sounds in collaborazione con MEI-Meeting delle Etichette Indipendenti con il sostegno di Assessorato Sviluppo Economico della Regione Puglia, Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fiera del Levante di Bari. Media partner: xL di vinicio-caposselaRepubblica e Radio Tre Rai.

PROGRAMMA MEDIMEX

EVENTO INAUGURALE MEDIMEX

Puglia Sounds presenta
Meraviglioso Modugno
con Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Cristina Donà, Mauro Ermanno Giovanardi, Pino Marino, Nada & Fausto Mesolella, Roy Paci, Radiodervish, Peppe Servillo, Daniele Silvestri, Sud Sound System, Paola Turci, Peppe Voltarelli condotto da Antonio Silva e Maria Cristina Zoppa
coordinamento artistico Enrico de Angelis, Stefano Senardi e Maria Cristina Zoppa
realizzato in collaborazione con il Premio Tenco

Giovedì 24 novembre alle ore 21.00 presso il Teatro Petruzzelli di Bari saranno le note di Domenico Modugno, le sue più celebri canzoni interpretate da Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Cristina Donà, Mauro Ermanno Giovanardi, Pino Marino, Nada & Fausto Mesolella, Roy Paci, Radiodervish, Peppe Servillo, Daniele Silvestri, Sud Sound System, Paola Turci, Peppe Voltarelli ad inaugurare il Medimex. Meraviglioso Modugno riporterà l’opera del “cantattore italiano” nel rinato teatro in cui cinquant’anni fa Modugno celebrava il centenario dell’Unità d’Italia con il “Rinaldo in Campo”. Grandi nomi della musica italiana celebreranno il grande artista pugliese, che incontrò se stesso e il mondo portando nelle sue canzoni “l’invenzione” del mare e l’amarezza della terra, interpretandone le canzoni più celebri e alcune preziose esecuzioni della produzione dialettale.

SHOWCASE MEDIMEX

Venerdì 25 e sabato 26 novembre sui tre palchi dello Showville di Bari, contenitore culturale polifunzionale, si avvicenderanno i 21 artisti pugliesi, italiani e internazionali coinvolti negli showcase del Medimex (dedicati agli operatori musicali accreditati alla fiera). Dal reggae alla musica popolare, dai suoni dei balcani alla sperimentazione, dall’elettronica al rock per un viaggio attraverso le sonorità del Mediterraneo. La Puglia sarà rappresentata da Erica Mou, giovane cantautrice della scuderia Sugar di Caterina Caselli, Jolaurlo gruppo rock e punk-wave che ha da poco pubblicato il cd Meccanica e Natura per Irma Records, Mama Marjas tra le personalità più forti e riconosciute nella scena reggae italiana moderna, Steela gruppo salentino che ha recentemente pubblicato il disco Un Passo un Dubbio per Otr live, Boom Da Bash vincitori nel 2011 dell’MTV New Generation Contest, Antonio Castrignanò voce solista de La Notte della Taranta e H.E.R. & Famenera con un progetto di recupero e valorizzazione della memoria storica di uno dei padri della musica popolare del Sud: Matteo Salvatore. E ancora Mascarimirì con il progetto Gitanistan registrato fra Italia, Francia e Spagna come un immaginario carrozzone Rom in viaggio per l’Europa e Canzoniere Grecanico Salentino in un progetto con la Fanfara Tirana. Dalla Grecia arriva Savina Yannatou affiancata dalla Primavera en Salonico, da Berlino l’italianissima Sonia Brex, tra Francia e Brasile si muove il progetto Moussu T e Lei Jovents, le sonorità portoghesi saranno invece protagoniste del concerto di Rodrigo Leao e Cinema Ensemble, dal “tumultuoso” nord africa, invece, la tunisina Badiaa Bouhrizi e Djmawi Africa, band algerina per la prima volta in Italia. Infine tornano insieme sul palco Transglobal Underground e Natacha Atlas, conosciuta per la sua fusione della musica araba con la musica etno-elettronica. Rock e musica d’autore per gli italiani Phinx, The Banditi, Bianco, Roberta Alloiso e Fabrizio Cammarata & the Second Grace.

Il programma degli showcase: venerdì 25 novembre sala 1 ore 21.00 Bianco, ore 22.00 Badiaa Bouhrizi, ore 23.00 Savina Yannatou & Primavera en Salonico, sala 2 ore 21.20 Rodrigo Leao e Cinema Ensemble, ore 22.20 Erica Mou, ore 23.20 H.E.R. & Famenera, ore 00.20 Transglobal Underground e Natacha Atlas Sala outdoor ore 21.40 The Banditi, ore 22.40 Steela, ore 23.40 Moussu T e Lei Jovents, ore 00.40 Boom da Bash. Sabato 26 novembre sala 1 ore 21.00 Phinx,,ore 22.00 Fabrizio Cammarata & the Second Grace, ore 23.00 Sonia Brex sala 2 ore 21.20 Djmawi Africa ore 22.20 Antonio Castrignanò, ore 23.20 Roberta Alloiso, ore 00.20 Fanfara Tirana & Canzoniere Grecanico Salentino sala outdoor ore 21.40 Jolaurlo ore 22.40 Mascarimirì ore 23.40 Mama Marjas.

CONVEGNI E PRESENTAZIONI MEDIMEX

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 novembre le 6 sale convegni del padiglione fieristico ospiteranno i 27 appuntamenti del programma del Medimex dedicati a convegni direttamente promossi o realizzati con il coinvolgimento di istituzioni culturali e governative, media, associazioni di categoria e addetti ai lavori e a numerose presentazioni e conferenze stampa di progetti inediti e iniziative musicali.

Convegni:
venerdì 25 novembre ore 11.00 spazio 1
LA TERRA CHE RISUONA – LA MUSICA COME PROMOZIONE DEL TERRITORIO
La Puglia è inserita da tempo in una geografia musicale che fa delle politiche culturali uno strumento di promozione e sviluppo del territorio ormai riconosciuto come tale e studiato anche dal punto di vista delle sue importanti ricadute di carattere economico. L’esempio della Notte della Taranta e della rinascita della pizzica salentina sono in questo senso il fiore all’occhiello di un movimento che coinvolge questa regione in maniera diffusa e diversificata. Naturalmente queste dinamiche si stanno celebrando, seguendo traiettorie simili, anche in altre nazioni e continenti. Sono dinamiche cruciali nel terzo millennio, dinamiche che coinvolgono innanzitutto il rapporto tra urbanizzazione e culture ataviche, tra meticciato delle metropoli e trasformazione dell’ambiente, tra sincretismo e preservazione. Con la musica a fare spesso da baricentro. A discutere di questi temi e proporre un’ipotesi di evoluzione comune i Direttori Artistici di alcune esemplari esperienze italiane ed internazionali.
Modera Alberto Dentice (giornalista) con Silvia Godelli – Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo Regione Puglia; Giancarlo Piccirillo – Puglia Promozione; Massimo Bray – La Notte della Taranta (Italia); Faozi Skali – Festival des Musique Sacrées Fès (Marocco); Chiara Bassetti – Trentino Marketing S.p.A (Italia); Fruszina Szèp – Sziget Festival (Hungaria), Grìmur Atlason – Iceland Airwaves (Islanda), Carlos Bartilotti – Ollin Kan (Portogallo), Ivan Milivojev – Exit festival (Serbia)

venerdì 25 novembre ore 15.00 spazio 1
CRITICITÀ E PROSPETTIVE DEL MERCATO DIGITALE ITALIANO
Promosso da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana)
Analizzare il mercato della musica digitale a 360° dialogando non solo con le industrie che producono contenuti ma anche con gli aggregatori e con la rete di promozione e distribuzione digitale. Un dialogo aperto anche al pubblico che partirà da una introduzione di scenario, affidata al Presidente di Fimi Enzo Mazza, e proseguirà con interventi dei rappresentanti di Google-Youtube, SonyMusic Italia, Made in Etaly, Mondia Media, Believe Digital e Dada. Un confronto sulle criticità e sulle prospettive future del mercato della musica digitale in Italia.
Modera Enzo Mazza (Presidente di Fimi) con Chiara Santoro – Youtube; Lino Prencipe – SonyMusic Italia; Luca Stante – Believe Digital; Matteo Montanari – Mondia Media; Fabio Bonvini Cervio – Buongiorno-Dada; Max Moroldo – Made in Italy

Venerdì 25 novembre ore 17.30 spazio 1
LO SPETTACOLO SOSTENIBILE, risorse ed economie nello spettacolo dal vivo
Promosso da ANART – (Associazione Nazionale Attività Regionali Teatrali)
In un momento di grandi difficoltà economiche e di congiuntura per le pubbliche amministrazioni, come catalizzare le risorse nella cultura ed in particolare nello spettacolo dal vivo? Un incontro per riflettere su buone pratiche e nuovi orizzonti, opportunità e problematiche, reti regionali ed aspetti legislativi con gli Assessori di alcune regioni italiane e i circuiti teatrali.
con Silvia Godelli – Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo Regione Puglia; Carmelo Grassi – Presidente Teatro Pubblico Pugliese; Massimo Mezzetti, Assessore alla Cultura dell’Emilia Romagna e Assessori Regioni italiane e rappresentanti circuiti teatrali, Alessandro Bellucci – Presidente Assomusica.

venerdì 25 novembre Ore 17.00 spazio 2
MUSICA E RIVOLUZIONE
Come trasformare una rivoluzione socio-politica in una rivoluzione musicale. Tattiche, prospettive e sviluppo del mercato nordafricano e mediorientale
In Iran l’hanno chiamata “Onda verde”. In Tunisia è stata definita “Rivoluzione dei gelsomini”. Poi è stata la volta di Egitto, Algeria e Libia e si è parlato di “Primavera araba”. Al di là delle definizioni, il bisogno di libertà e di giustizia nel giro di pochi anni ha mutato radicalmente lo scenario geopolitico nordafricano e mediorientale. E mentre le ondate di protesta contro i regimi investono violentemente anche la Siria, emerge la voglia di conoscere e capire meglio eventi così importanti da segnare la Storia. La musica, come internet, ha combattuto al fianco dei giovani e dei popoli che si ribellavano. I musicisti, giovani e non, hanno veicolato e in alcuni casi preparato i sommovimenti politici e sociali. Ora è il momento di guardare al domani. A come quelle musiche e quei musicisti potranno approfittare creativamente della nuova situazione, a come cambieranno le possibilità di esportazione dei prodotti di quella scena musicale, a quali saranno i mezzi, gli organismi e le cordate produttive che la proporranno al mondo.
Modera Valerio Corzani (giornalista) con Silvia Godelli – Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo Regione Puglia, Nicola Fratoianni – Assessore alle Politiche Giovanili Regione Puglia; Sami Sadak – Babel Med (Francia); Neila Tazi – Festival Gnawa de Essaouira (Marocco); Thameur Mekki – giornalista (Tunisia); Badiaa Bouhrizi – musicista (Tunisia); M. Zoheir Bouzid – Festival Dimajazz (Algeria); Rem Kasseem – Arts Center Bibliotheca Alexandrina (Egitto), Nabil Salameh – musicista (Italia).

Sabato 26 novembre ore 10.30 spazio 1
CULTURA, NUOVO DISTRETTO PRODUTTIVO
Promosso dalla Direzione Generale SIAE
Il convegno si propone di dimostrare come gli investimenti economici nella cultura abbiano, oltre ad una grande valenza sociale, un forte impatto sulla crescita economica dei Paesi che li attuano. Una crescita che riguarda il lavoro generato direttamente nelle professioni coinvolte e l’indotto legato allo sviluppo del turismo nei territori in cui si realizzano gli eventi culturali. L’obiettivo è la massima circolazione delle idee e delle iniziative che hanno permesso nei diversi Paesi di ottenere una crescita culturale e coordinare e sviluppare attività di rete in Europa e nei Paesi del Mediterraneo.
Modera Manlio Mallia – Vice Direttore Generale SIAE con Nichi Vendola – Presidente Regione Puglia; Loredana Capone – Vice Presidente Regione Puglia; Gianfranco Viesti – Presidente Fiera del Levante di Bari; Jean-Marc Leclerc – Executive maneger European Music Office; Bruno Lion – SACEM (Société des Auteurs, Compositeurs et Editeurs de musique – Francia) e sono stati invitati a partecipare: Androulla Vassiliou (Commissario Europeo alla Cultura); Giancarlo Galan (Ministro per i Beni e le Attività Culturali), rappresentanti Bureau Export de la Musique Francaise (Francia), ICIC (Institut Català de les Indústries Culturals), UbiFrance (Francia) e European Music Office (EMO).

Sabato 26 novembre ore 11.30 spazio 2
LA SCOSSA ELETTRICA
L’elettronica e la club culture, tra discoteche, grandi eventi e nuovi ambienti
Una disamina sulle nuove occasioni generate dal movimento musicale dell’elettronica, le strategie di mercato diverse, le modalità di produzione e di realizzazione dei festival, il profilo del pubblico, la differente fruizione della musica e dei luoghi della musica. Un confronto tra alcuni dei manager e dei direttori artistici dei maggiori festival italiani ed europei del settore per disegnare un quadro credibile di un mondo che alle volte viene snobbato, altre volte esaltato ciecamente. La club culture, il fenomeno dei rave, le commistioni tra nuova tecnologia e nuova musica sono in realtà una risposta fondamentale per il futuro delle musiche e per declinare i loro mercati.
Modera Luca De Gennaro – MTV (Italia) con Richard Zijlma – Amsterdam Dance Event (Olanda); Màrk Bòna – Heineken Balaton Sound (Ungheria); Pierpaolo Peroni – Electro Venice (Italia); Fernando Fanutti – Nextech (Italia); Raffaele Costantino – Meet in Town (Italia); Nick Colgan – The Garden Group (Croazia)

sabato 26 novembre ore 15.00 spazio 1
CHI HA PAURA DELLA MUSICA?
promosso da xL di Repubblica
Nell’incontro si discuterà della situazione della musica italiana di qualità e delle sue prospettive insieme ad alcuni rappresentanti della scena nazionale. Il convegno cercherà, infatti, di interrogarsi su come la musica in Italia possa trovare sempre più dignità e essere finalmente considerata come un lavoro. Si cercherà inoltre di concordare alcuni punti fermi da portare avanti nel solco della battaglia culturale che da tempo XL sta portando avanti su questi fronti.
In apertura al convegno si terrà un’Anteprima PIVI con la consegna del Premio speciale PIVI per l’interpretazione a Daniele Silvestri e Lisa Lelli, attori nel videoclip “Ma che discorsi” di Fabio Luongo.
Modera Luca Valtorta – Direttore xL Repubblica con Manuel Agnelli, Franco Battiato, Vasco Brondi, Caparezza, Pierpaolo Capovilla, Tommaso Colliva, Daniele Silvestri.

Domenica 27 novembre ore 11:00 spazio 2
Over the hills and far away: Convention e showcase in giro per il mondo – Un’opportunità per
fare business?
Ci sono degli esempi positivi di artisti italiani all’estero, al di là dello stereotipo melodico, ma quali sono gli strumenti per aumentare la visibilità fuori dai confini? Uno strumento è rappresentato dalle convention/conferenze/showcase. Alcuni rappresentati, insieme a degli operatori italiani, cercano di rispondere alle domande più frequenti: dove e come presentare il proprio artista o evento? Quali sono l’alfa e l’omega per garantirsi i massimi risultati? Quali sono i “no-go”? Tutto ciò precede una ricerca di mercato: Quali sono le particolarità delle proposte musicali, i problemi affrontati, le risorse da mettere in campo? Cosa ci si può realisticamente aspettare dal mercato, dagli operatori e dai critici? Un incontro utile per dare una svolta all’esportazione della musica italiana.
Introduce Giordano Sangiorgi (Presidente AudioCoop) Modera Christoph Storbeck (D/I, Striker Entertainment/AudioCoop Intl) con Bernard Batzen (F, Azimuth/Yourope); Paul Cheetham (D, SSC-Group); Mark Gartenberg (US, MG Limited, SXSW); Anne Hochstein (D, Reeperbahn Festival), Jon-Paul Waddington (UK, LiverpoolSoundCity), Francesco Brezzi (I, Ghost Records); Pietro Camonchia (I, Metatron Group), Alessandro Ceccarelli (I, Estragon Lab)

LABORATORIO MUSICALE PUGLIA SOUNDS
incontro/confronto tra discografici, media e le realtà musicali pugliesi

Venerdì 25 e sabato 26 novembre la sala conferenze Musica è lavoro sarà dedicata a workshop e speddating dedicati a giovani musicisti e professionisti della musica pugliesi: venerdì 25 novembre dalle ore 16.00 alle ore 19.00 Stefano Senardi, Luca Valtorta, Pino Pinaxa Pischetola e Luca De Gennaro incontreranno le realtà musicali pugliesi e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 Pino Pinaxa Pischetola incontrerà fonici e studi di registrazione pugliesi. Sabato 26 novembre dallo ore 10.30 il Womex presenterà How to go International, il presidente del Womex Christoph Borkowsky incontrerà operatori e musicisti pugliesi e dalle 11.00 Stefano Senardi, Luca Valtorta, Pino Pinaxa Pischetola e Luca De Gennaro continueranno ad incontrare le realtà musicali pugliesi.

PREMI MEDIMEX

Nel corso del Medimex saranno assegnati 4 premi musicali: Premio MEDIMEX Miglior Artista Italiano 2011, Premio MEDIMEX Miglior Artista Internazionale e i due consueti premi del MEI PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente e PIVI- Premio Italiano Videoclip Indipendente.
Giovedì 24 novembre sarà consegnato Il Premio Medimex Miglior artista italiano a Vinicio Capossela “artista italiano che nel corso della carriera, e con il suo ultimo Marinai, Profeti e Balene, è riuscito a creare opere che rappresentano una perfetta sintesi fra l’espressione più alta della musica italiana e un immaginario lirico e sonoro che ha radici profonde nella tradizione culturale del Mediterraneo”.
Domenica 27 novembre sarà consegnato Il premio Medimex miglior artista internazionale a Natacha Atlas “artista internazionale che nel corso della carriera è riuscita a creare una fusione fra le musiche e le sonorità del Mediterraneo”.

PIVI – PREMIO ITALIANO VIDEOCLIP INDIPENDENTE
Domenica 27 novembre alle ore 15.00 presso il Cineporto di Bari si terrà la cerimonia di consegna del PIVI 2011 Premio Italiano Videoclip Indipendente del Mei, Oltre 450 videoclip da tutta Italia hanno partecipato per contendersi i 5 premi ufficiali nelle sezioni videoclip, regia, montaggio, fotografia e soggetto originale del più importante riconoscimento per le videoproduzioni indie in Italia, giunto alla nona edizione. Saranno inoltre assegnati un Premio speciale a Daniele Silvestri e al regista Fabio Luongo per il videoclip “Ma che discorsi”, un premio per il primo videoclip musicale con un iPhone a Lorenzo Corvino per “Dio quanto sto bene senza te” di Valeria Vaglio, il Premio XL backstage ai 99 Posse per il videoclip “Cattivi Guagliuni” di Abel Ferrara e tanti altri. Tra i riconoscimenti speciali del PIVI anche Premio Musicanimata per il miglior clip di animazione a cura del festival internazionale di animazione Castelli Animati; Premio per il miglior videoclip hip hop di Mousemen TV; Premio Tutto Digitale per la tecnica; Premio Dailymotion per il videoclip più “cliccato” dal pubblico; Premio FlopTV per il video più divertente di artisti emergenti; Premio speciale (Di)vagando… Territori in Musica a cura della rivista Tafter; Primo Premio di Fotogiornalismo Multimediale del Mei e tante altre iniziative. In collaborazione con Rai Isoradio, Tiscali, Myspace e tanti altri.

PIMI – PREMIO ITALIANO MUSICA INDIPENDENTE
Domenica 27 novembre alle ore 21.00 presso il teatro Kismet Opera di Bari saranno consegnati i premi PIMI 2011 – Premio Italiano Musica Indipendente del MEI nelle seguenti categorie: miglior disco a Massimo Volume con Cattive Abitudini, miglior gruppo ai Quintorigo, miglior solista a Paolo Benvegnù, miglior live per Brunori Sas, miglior autoproduzione a La balena nel Tamigi di Valentina Gravili, miglior etichetta a 42 Records, miglior produttore a Giacomo Fiorenza e i primi premi speciali come il premio Fuori dal Mucchio miglior disco d’esordio a La macarena su Roma di Iosonouncane (Trovarobato), Premio Opera Prima di Musica & Dischi Borsa Indies per l’album più venduto a cura di Musica & Dischi a Cattive Abitudini dei Massimo Volume (La Tempesta Dischi), Premio XL a Vasco Brondi/Le luci della centrale elettrica per il miglior album Per ora noi la chiameremo felicità, premio al trombettista Paolo Fresu per la neonata etichetta Tuk, premio per i 10 anni di Auand Records e inoltre interverrà Alessandro Tombesi vincitore del PIMPI – Premio Italiano Musica Popolare Indipendente con l’album Barene. Durante la serata sarà presentato Rezophonic 2 “Nell’Acqua”, prodotto da Mario Riso e da Oliviero “Olly” Riva, per Zeta Factory/Venus Dischi, accompagnato dal nuovo video del singolo “Regina Veleno”. In collaborazione con Rai Isoradio, Il Mucchio, Musica & Dischi, XL e tanti altri.

MEDIMEX OFF

Non solo Fiera del Levante. Medimex Off è una rassegna nella rassegna che coinvolgerà tutta la città di Bari con presentazioni, mostre, showcase, concerti e dj set.

I giganti di carta
Dal 25 ottobre 2011 al 5 gennaio 2012 l’aeroporto di Bari ospiterà una chitarra, un pianoforte e un rullante in cartapesta di enormi dimensioni esposti in occasione del Medimex. I tre strumenti musicali sono stati realizzati nella Fabbrica dei Giganti di Carta dai maestri cartapestai Deni Bianco (chitarra), Angelo Loperfido (pianoforte) e Vito Mastrangelo (rullante) con la stessa tecnica con cui si realizzano i carri allegorici del Carnevale di Putignano.

Bonus Track
Venerdì 25 e sabato 26 novembre numerosi club si riempiranno di musica e accoglieranno eventi promossi dall’Assesorato alle Politiche Giovanili ed Educative del Comune di Bari nell’ambito di Bonus Track. Sui vari palchi si alterneranno AcquaSuMarte, Stella Maguette, Faro Records Showcase, Monsterpussy, Metro Klang Records Show Case, Moscaburro, Punti in Espansione, Unavèz, Roberta Di Lorenzo Duo con Roberta Di Lorenzo, Giacomo Toni. Programma: Venerdi 25 novembre Club Renoir Ore 23.00 Monsterpussy – ore 24.00 Metro Klang Records Show Case with Ricky Erre Love, Valentino De Luca, Giorgio Di Natale (Electronic Dj Set), Marco Milella (Disco/Funk Dj Set); Club Seconda Classe Ore 21.30 AcquaSuMarte – ore 22.30 Il Cile; Club Ekoinè Ore 21.30 Stella Maguette; Club Matisse Ore 21.30 Faro Records Showcase with Fabrika, Eels on Heels, Red Rum Alone DjSet Sabato 26 Novembre Club Bohemien Ore 21.30 Punti in Espansione; Club Taverna del Maltese Ore 21.30 Unavèz; Club Storie del Vecchio Sud Ore 21.00 Moscaburro – ore 22.00 Giacomo Toni; Club NessunDorma Ore 21.30 Roberta Di Lorenzo Duo: “Speciale 15 Anni di Mei”.

Cosa Volete Sentire
Venerdì 25 novembre ore 21.00 al Teatro Kismet OperA appuntamento (in diretta su Radio Popolare Network – Patchanka) con “Cosa Volete Sentire”, live, reading e presentazione del libro edito da Minimum Fax a cura di Chiara Baffa con Simone Lenzi dei Virginiana Miller, Rossano Lo Mele dei Perturbazione e Maria Antonietta. A seguire “Brescia Indizi Sonori live” con Omar Pedrini e molti altri.

Serata ArciReal / Mei
Sabato 26 novembre ore 20.00 al Teatro Kismet OperA serata dedicata al mondo indies e ArciReal, in collaborazione con Progetto Emilia Romagna Indies e T – Rumors. Per l’occasione si esibiranno le seguenti band: Acomeandromeda, Shotgun babies, Leitmotiv, Francesco Sossio, Big Charlie, Nadar Solo, Trypatamin, Divanofobia, Liana Marino. Durante la serata sarà consegnato un Premio speciale al programma Demo per le 3000 puntate. Special Guest: Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori presenterà in apertura della serata il nuovo disco. La presentazione sarà condotta da Luca Valtorta direttore della rivista XL di Repubblica.
serata dedicata al mondo indies e ArciReal, in collaborazione con Progetto Emilia Romagna Indies e T – Rumors. Durante la serata sarà consegnato un Premio speciale al programma Demo per le 3000 puntate. In apertura Luca Valtorta, direttore della rivista XL di Repubblica, e Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori presenteranno il nuovo disco della band.

Fondazione Gaber e la Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus
In occasione del Medimex la Fondazioni Gaber e la Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus incontreranno gli studenti delle scuole di Bari: Venerdì 25 novembre Paolo Dal Bon, Presidente della Fondazione Gaber, incontrerà gli studenti delle scuole medie inferiori mentre Sabato 26 novembre Dori Ghezzi, Presidente della Fondazione Fabrizio De Andrèr incontrerà gli studenti delle scuole medie superiori. Entrambe le Fondazioni sono da alcuni anni impegnate in attività di divulgazione e valorizzare delle figure di Giorgio Gaber e Fabrizio De Andrè.

Ramzi Aburedwan Ensemble Dal’ouna – nell’ambito del festival Mousiké
Sabato 26 novembre ore 21.00 Auditorium Vallisa in scena Ramzi Aburedwan e l’ensemble dAl’Ouna, dal nome della tipica musica festiva palestinese, cantano e suonano la vita quotidiana in Palestina. Grazie alla forza della musica, che valica le frontiere, il gruppo esprime le speranze di un popolo accogliente che ama vivere, ridere e cantare. Il loro repertorio si estende dall’Egitto all’Andalusia passando per la musica tradizionale del Medio Oriente. Sul palco Ramzi Aburedwan, Oday Khatib, Dimitrios Mikelis, Ibrahim Alfrookh

99 posse: prima italiana nuovo tour Cattivi Guagliuni
Domenica 27 novembre alle ore 22.00 presso Demodè Club prima italiana del tour Cattivi Guagliuni, nuovo album dei 99 Posse. Un ritorno in gran forma, atteso dai tanti fan vecchi e nuovi della band.

Informazioni sull’accesso al Medimex www.pugliasounds.it/medimex

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie