English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Mamma Mia! Ci Risiamo. “Storia di sesso edulcorate” il proseguento del precedente

14 set 2018 | Nessun Commento | 124 Visite
Di:

Mamma_Mia!Mamma Mia! Ci Risiamo diretto e scritto da Ol Parker è il proseguimento del precedente Mamma Mia ! con delle aggiunte nel  cast.

La storia affianca  quella della giovane Sophie che apre l’albergo Bella Donna in Grecia ( nell’isola di Kalokairi) in onore della madre scomparsa, Donna (Meryl Streep) a quella di Donna nella sua versione giovanile mentre nel 1979 approda sull’  isola. L’arrivo  è preceduto da due immediate relazioni sessuali e termina con terzo rapporto fisico ma non si sa quale dei tre giovani coinvolti  è il padre di Donna .

Questa trama disinvolta è trasferita con gioia e senza sensi di colpa che non affliggono l’interessata.

La ragazza, che si trova prima a Parigi e ama l’imbranato Harry, ancora vergine, il vichingo-skipper Bill e l’architetto Sam, sembra agire con spontanea naturalezza e la scabrosità delle sue gesta è edulcorata da canzoni gradevoli, ovviamente quelle degli Abba, unitamente a ottime scene di danza.

Una delle cose migliori del film sono anche i costumi.

Per la scelta delle canzoni si sono adoperati brani come When I Kissed the Teacher, dall’album Arrival, mai pubblicato su long playing, poi c’è Fernando, One of Us, Knowing Me Knowing You ,  . etc.

Le voci maschili si alternano nei duetti, mentre nei dischi originali c’era spazio soltanto per le interpretazioni femminili di Agnetha e Frida, tranne qualche eccezione.

L’unico difetto è che la storia di Donna, ben più interessante di quella attuale di Sophie, si confonde con l’altra  e si può cadere nell’errore di comprensione  che le due azioni siano contemporanee. Infatti non tutti hanno visto, o ricordano, il primo film,

Nel secondo tempo però si chiarisce il tutto.

Compaiono all’inaugurazione dell’albergo  i tre  immancabili padri, in versione senile.

Molto bene nella parte di Donna da giovane Lily James che supera in presenza scenica Amanda Seyfried nel ruolo di Sophie.

Nel secondo tempo viene introdotta la nonna di Sophie, Ruby, interpretata da Cher..

Qui la pellicola acquista una marcia in più perché il divismo di Cher si impone per presenza scenica, classe e voce.

Ma c’è anche Andy Garcia nel ruolo di una vecchia fiamma di Cher,

Meryl Streep è sacrificata in due sole sequenze nelle quali interpreta il ruolo del fantasma.

L’apoteosi, o comunque la scena migliore è il finale, quando tutto il cast compare alternandosi nel canto in Super Trouper.

Il film può considerarsi riuscito in quanto ottiene quello che propone: unire nostalgia e divertimento, senza eccedere in svenevolezze e scene allungate e articolate.

Tra gli attori senior spicca Pierce Brosnan, ma è meglio che non canti (intona brevemente Sos)..

C’è anche Colin Firth e nel ruolo di Bill da giovane Josh Dylan, che viene dal teatro inglese

 

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Bari - dal borgo alla citta'
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie