English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

La Fondazione Teatro Petruzzelli presenta la nuova opera per ragazzi “Il Gatto con Gli Stivali”

14 apr 2018 | Nessun Commento | 356 Visite
Di:

cofHa avuto luogo ieri, il 13 aprile nel foyer superiore dei Teatro Petruzzelli   alle 12.30 la Conferenza Stampa di presentazione dell’opera in un atto “Il Gatto con gli Stivali” a cura della  Fondazione Petruzzelli.

Ad accogliere i giornalisti interessati Maria Grazia Pani, autrice del libretto ( che ne ha curato anche la regia) e il maestro Nicola Scardicchio, che ha composto tutte le  musiche.

Il debutto è   previsto martedì 15 maggio alle 17.00, con replica alle 18.00, ma subito dopo (dal 16 maggio) partono i matinèe per le scuole, ovvero da mercoledì 16 maggio e per un totale di 10 date, fino al 31 maggio, con doppio spettacolo (10-11.30) fatta eccezione per giovedì 24 maggio e giovedì 31 maggio ( unico orario alle 11.00) . Per questi  spettacoli sono  già stati prenotati dalle scuole  12.838 biglietti mentre per i matinèe  previsti a novembre (quattro date, con inizio giovedì 22 novembre fino a mercoledì 28 novembre) le prenotazioni sono già  a quota   2.867.

Maria Grazia Pani ha ricordato che l’opera, commissionatale dal Sovrintendente Massimo Viscardi, trae spunto da una favola della tradizione orale modificata dal francese Charles Perrault. Nel contesto specifico, elaborato dalla regista, il Gatto è il motore dell’azione e anche  il drammaturgo i cui “Stivali” attestano un simbolo di nobiltà.

Il Gatto con Gli Stivali è stato definito dalla Pani, che ne ha riscritto le gesta in un agile libretto,  come  “un eroe positivo” e la morale della fiaba “è” l’intelligenza e la capacità di affrontare le difficoltà a prescindere dallo stato sociale, ovvero ricchezza o povertà”.

Alla fiaba Maria Grazia Pani, che è anche un’apprezzata soprano, ha  aggiunto il personaggio della Gattina Berenice con la quale   il Gatto si rapporterà con frequenza sulla scena,  quindi la Strega Vastrusa, mentre la Principessa che nell’originale era solo “nominata” (e quindi muta) ha un ruolo più centrale e  parlante.

Infine la regista ha tenuto conto delle prime versioni del “Gatto”  ad opera del romanziere del ’500 Gian Francesco Straparola e del novelliere Giambattista Basile che ne Lo Cunto de li Cunti,  terminato nel 1636, già  citava il personaggio  del Gatto.

Il maestro Nicola Scardicchio ha dichiarato che Il Gatto con Gli Stivali è la quarta opera  favolistica commissionata dalla Fondazione Petruzzelli, dopo Artù, Cenerentola e Aladino, mentre per  l’anno prossimo è prevista una nuova versione di Pinocchio, dal titolo Caro Pinocchio,del compositore Paolo Arcà e per  la regia di Walter Pagliaro.

Scardicchio ha spiegato che nelle  sue originali musiche non ha puntato sul virtuosismo, ma  più su una scrittura musicale adatta ai bambini che costituiscono  un pubblico molto esigente, nella concezione finale  di renderli edotti sul fatto che  il teatro è un posto attrattivo e divertente.

La cultura è intesa dal Maestro non come erudizione, ma al pari di nutrimento e “coltivazione” dello spirito.

Lo scenografo Francesco Arrivo, intervenuto alla reunion, ha detto di avere trasformato le suggestioni di Maria Grazia Pani in videoproiezioni dalla parte della platea e del retro palco, utilizzando peraltro sagome ascendenti o discendenti, unitamente a elementi bidimensionali.

Si è infine ispirato a celebri pittori   come Schifano, Casorato, Gaugin, Klimt.

Il costumista Luigi Spezzacatene ha ricostruito costumi dal ’500 al ’700 con l’intento di colpire la fantasia dei bambini, utilizzando colorazioni rosse (per   la corte) giallo ocra (adatte al  mondo contadino) e il blu,  consono alla nobiltà.

Gianni Mirenda, creatore delle luci, ha inventato un sistema atto a tenere desta costantemente l’attenzione dei piccolo spettatori.

Va ricordato che a dirigere l’orchestra sarà il maestro Alvise Casellati e la durata della rappresentazione è di 55 minuti.

Il cast di cantanti ha un’età che varia dai 25 ai 35 anni;  essi sono per la metà pugliesi  e  useranno il recitar cantando. Nel ruolo del Gatto  reciterà  Valentino Buzza, la Gattina Berenice sarà Paola Leoci etc.

Le informazioni per i matinèè  vanno chieste alla  seguente mail :scuola@fondazionepetruzzelli, mentre  il numero telefonico dell’Ufficio è 080 975.28.35 .

I biglietti per le pomeridiane  sono in vendita al Botteghino del Teatro Petruzzelli  e on line su www.bookingshow.it  e il loro  costo  sarà di 5 euro con posto numerato, le informazioni al n. 080.975.28.10

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Bari - dal borgo alla citta'
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie