English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

L’11 luglio il debutto internazionale di Historias de Astor della leggenda del tango Miguel Ángel Zotto

11 giu 2018 | Nessun Comento | 232 Visite
Di:

Miguel Angel Zotto y Daiana Guspero (1)Uno spettacolo senza precedenti, una prima mondiale che interpreta al meglio il tango come testimonianza storica e culturale di un Paese complesso come l’Argentina e il suo legame forte con l’Italia. Non solo una danza, ma l’espressione in movimento di un lirismo universale, nutrito di sentimenti eterni come la malinconia, la nostalgia, la sensualità, la passione, la rabbia.Affrancatosi dalle sue origini popolari, il tango è stato definitivamente consacrato a ballo di valore universale nel 2009 quando l’UNESCO gli ha conferito il titolo di patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

L’11 luglio,all’ombra della maestosa Cattedrale e del Castello Svevo, in Piazza Duomo a Trani,uno show senza pari.Organizzato dall’Associazione culturale In Movimento di Trani, con il patrocinio del Comune di Trani, “Tango – Historias de Astor” vanta un riconoscimento prestigioso e internazionale, il patrocinio dell’Ambasciata argentina.

Assolutamente inedito, lo spettacolo è ideato, coreografato e diretto da Miguel Ángel Zotto, un vero tributo alla vita e all’arte immortale del famosissimo musicista argentino Astor Piazzolla. Le ascendenze del fondatore del nuevo tango vantano stretti legami con Trani: il nonno Pantaleo infatti partì proprio dalla cittadina pugliese, la Perla dell’Adriatico, alla volta dell’Argentina in cerca di fortuna.

Zotto, riconosciuto nel mondo da appassionati e critica come una leggenda vivente del tango, ha voluto dedicare lo spettacolo a colui che ha rivoluzionato la musica nel XX secolo, Piazzolla, grazie al quale questa danza si è rinnovata, uscendo dai vicoli, arricchendosi di atmosfere proprie dei linguaggi della musica classica e del jazz. Grande innovatore, Astor P. Piazzolla è considerato tra i musicisti più influenti del ’900, è stato un riformatore del tango e strumentista d’avanguardia. Proprio Zotto,star indiscussa della kermesse e testimone unico, avendo conosciuto davvero Piazzolla e ballato nella sua “tango operita” Maria de Buenos Aires, firma anche regia e direzione artistica dello show. Il grande ballerino argentino ha messo su uno spettacolo mozzafiato, una vera e propria opera-tango con un parterre di artisti eccellenti. 10 ballerini di calibro internazionalenello spettacolo liberamente tratto dalla vita di Astor Piazzolla e ispirato soprattutto alle sue opere. In scena, protagonista assieme all’icona Zotto, la straordinaria Daiana Guspero, sua compagna di ballo e nella vita, e altri 8 tra i migliori tangheri argentini: Pablo Garcia e Romina Godoy, Facundo Piñero e Vanesa Villalba, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, Juan Manuel Rosales e Liza Rosales. Lo spettacolo sarà musicato dalla grande Orchestra dei Tango Sonos. Un’opera teatrale a tutto tondo con intermezzi affidati al famoso cantante argentino Guillermo Fernández e all’attrice e cantante Vera Dragone, nel solco della vera anima del tango che comprende musica, danza, testo e canzone.

L’11 luglio alle 21,30 a Trani andrà in scena un vero viaggio nel mondo del tango, un mondo che non è solo una musica e un ballo, ma anche uno stile di vita, un modo di sentire l’esistente. Grammatica, lessico, tematiche e movimenti del tango, tutto condensato in un’ora e mezza di show.

La scelta dell’organizzazione è stata quella di favorire l’approccio culturale a questo mondo chiamato Tango, pensando ad un costo popolare dei biglietti per consentire a tutti di venire in contatto con questa affascinante danza, filosofia di vita.

Lo show prelude alla sesta edizione del Festival del Tango Trani (in programma dal 12 al 15 luglio 2018), che calamita ormai da anni l’attenzione di professionisti tangheri, appassionati e media da tutto il mondo sulla Perla dell’Adriatico.

Sia “Tango, Historias de Astor”, sia il Festival sono destinati a lasciare un segno indelebile nella storia della città di Trani, che vide lo stesso musicista suonare commosso in un memorabile concerto nella Cattedrale sul mare più bella al mondo negli ultimi anni ’80.

Il progetto dello spettacolo, che ha preso il via l’anno scorso proprio a Trani durante la V edizione del Festival del Tango, in concomitanza con il 25° anniversario dalla scomparsa di Piazzolla (4 luglio 1992), quest’anno diventa realtà.

Biglietti per lo spettacolo “Tango, Historias de Astor” su https://www.ciaotickets.com/evento/tango-historias-de-astor

Terzo settore: € 11; Secondo settore: € 21; primo settore: € 26.

 

Festival del tango – Trani (BT) || Info: 3805272776

www.festivaldeltangotrani.it; segreteriainformativa@festivaldeltangotrani.it;

www.facebook.com/FestivalDelTangoTrani/

m.facebook.com/events/399353517245954/

www.instagram.com/festivaltangotrani/

 

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Vineaway - Produci il tuo vinoVineaway - Produci il tuo vino
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie