English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

LSDmagazine incontra Francesco Pezzarossa, creatore del progetto “Sinergie dei Sensi”

19 mar 2015 | Nessun Comento | 732 Visite
Di:

pezzarossaOgni territorio è un libro aperto in cui si incrociano storie, persone, sapori, tradizioni, basta dargli voce e trovare il giusto modo per narrarle. Raccontare la Puglia attraverso i suoi prodotti, metterla assieme da Nord a Sud, scovando il meglio della sua tradizione artigianale e favorendo incontri e collaborazioni fra piccoli produttori. Questa la missione di Sinergie dei Sensi, progetto ideato e realizzato da Francesco Pezzarossa e dalla sua agenzia di comunicazione e marketing  l’Anarchico del Gusto, specializzata nel settore Food & Wine. Un obiettivo ambizioso e ricco di stimoli che prende avvio mettendo al centro il vino ma che promette in futuro nuovi e intriganti racconti di “sinergie dei sensi”.

Mettere assieme i produttori per promuovere il territorio. Come lavora Sinergie dei sensi per creare connessioni?

Il Progetto Sinergie dei Sensi nasce da una semplice eppur nuova idea, quella di creare collaborazioni che partano dal basso unendo le eccellenze del territorio pugliese per trovare il giusto amalgama tra prodotti e produttori, creare nuove forme di gusto e una nuova visione della Puglia. La preferenza è ricaduta su quelle cantine che potessero rappresentare al meglio il singolo territorio, il varietale di riferimento e una produzione vitivinicola improntata all’artigianalità.

La creazione di miscellanee da diversi vitigni pugliesi ha dato vita a due nuovi prodotti. Cosa raccontano?

Le miscellanee interessano per una delle due bottiglie i tre principali vitigni autoctoni pugliesi e per l’altra bottiglia lo stesso vitigno ma differenti territori. In questo primo passo vogliamo raccontare principalmente la voglia di cooperazione e di crescita comune. Attraverso questi due blend non si vuole competere con il singolo vitigno in purezza o con l’accezione più stretta del termine “terroir”, al contrario, come indicato anche sulle etichette, vogliamo partire da questi due punti per ottenere una visione armoniosa, ma differente rispetto all’attuale, del “potenziale Puglia”.

Come si promuove sul mercato la produzione dei “piccoli artigiani del vino”? Quale la vostra strategia?

Questo progetto vede la fase commerciale in secondo piano rispetto alle molte finalità, anche per questo motivo il numero delle bottiglie prodotte è e resterà sempre molto contenuto. Ovviamente però non si potrà prescindere anche dall’aspetto commerciale. Per il primo anno, anche grazie alla collaborazione tra le cantine coinvolte, ci concentreremo prevalentemente sulla nostra Regione attraverso una rete di vendita che vede attivate e concretizzate già le prime sinergie. Tra le cantine protagoniste infatti si sono già innescate le prime “collaborazioni dal basso”, con scambi di contatti anche commerciali e condivisioni di spazi comuni per la promozione della propria realtà. Ovviamente ci auguriamo che i nostri sforzi e il nostro impegno vengano supportati da chi crede assieme a noi in questo Progetto.

Che risposta c’è da parte dei piccoli produttori alla vostra proposta?

La risposta da parte degli attori coinvolti è stata sin da subito favorevole ed entusiasta.  Un progetto innovativo e lungimirante, come Sinergie dei Sensi auspica d’essere, ha bisogno di partner che credano fortemente nel progetto contribuendo con passione ed energia alla buona riuscita.

Dopo il vino ci saranno altri esperimenti di “sinergia”?

Assolutamente si. questo è un progetto che guarda lontano.  Molte sono le produzioni e i produttori di Puglia che possono creare delle Sinergie dei Sensi. In un prossimo futuro ci concentreremo anche in altri campi e non solo nel settore vitivinicolo, ma non mancheranno altre sorprese anche tra gli Artigiani del Vino con nuove collaborazioni e nuovi progetti di… vini.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
per vie traverse
Il mondo visto di Traversa
Storie intorno al globo di un simpatico viaggiatore
di Michele Traversa
Richiedi la tua copia
Telefono: 080 5575940
E-Mail: direzione@lsdmagazine.com
1991-1995 La resa dei conti
per vie traverse
Vineaway - Produci il tuo vinoVineaway - Produci il tuo vino
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie