English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il Macro di Roma si allarga a nuovi spazi espositi, più arte e più artisti

25 mag 2010 | Nessun Comento | 1.530 Visite
Di:

macro a romaIl prossimo week end, il 29 e 30 maggio 2010 a Roma verranno inaugurati i nuovi spazi espositivi del Macro, il museo di arte contemporanea di Roma che si trova in via Nizza, tra Piazza Fiume e Viale Regina Margherita (a due passi da Porta Pia).

Il Macro si arricchisce di nuovi spazi espositivi proprio nei giorni in cui la città eterna è stata dichiarata “capitale mondiale dell’arte contemporanea“. Gli spazi sono stati creati ed allestiti dall’architetto francese Odile Decq. Laureatasi in Urbanistica l’architetto vanta una serie lavori svolti in alcuni importanti contesti internazionali come il porto di Osaka in Giappone, la sala Confeenze dell’Unesco, la Galleria Nazionale di Irlanda a Dublino…solo per citarne alcuni. Specializzata in opere fortemente hight-tech, essenziali, minimaliste.

Il MACRO di Roma ha deciso di assegnarle la realizzazione e la progettazione del suo museo di arte contemporanea. Nato nel 2002 il Macro si è poi ingrandito con nuove locations come il Macro Future, situate a Testaccio, nell’area dell’ex Mattatoio comunale. Il MACRO, oggi, raccoglie le collezioni dei maggiori artisti italiani di fama mondiale, dagli anni sessanta ai nostri giorni. La struttura fa parte di Musei Capitolini ed è gestita e coordinata dalla Fondazione Roma. Una curiosità: oggi il Macro sorge dove in passato si trovavano gli stabilimenti della Birra Peroni. Il quartiere chiamato Porta Pia è un’area importantissima della “movida” romana. Ristoranti, bar, pubs ed un booling sono solo alcune delle attrattive della zona. A due passi dal MACRO il mitico ed inossidabile Piper, la discoteca più famosa di Roma. Ma prima di andare a ballare sarebbe opportuno alimentare lo spirito, visitando la fiera dell’arte contemporanea “The Road of Contemporary Art” che si terrà dal 27 al 30 maggio. Si tratta della terza edizione e si svolgerà negli spazi espositivi della Pelanda e dell’Ex Mattatoio, a Testaccio.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

murgiapride
streamit Ascolta Radio FLO, clicca su PLAY
per vie traverse
PER VIE TRAVERSE
L'ultimo libro del direttore Michele Traversa
Richiedi la tua copia
Telefono: 080 557 59 40
E-Mail: direzione@lsdmagazine.com
streamit
Tiberino
puglia
pubblicita

Categorie