English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Il Cinema è il Cinema. Questa settimana parliamo di “I vitelloni” di Federico Fellini (1953)

7 ago 2017 | Nessun Comento | 268 Visite
Di:

I vitelloniUn rappresentante della RKO, durante le riprese dormiva, ad un tratto svegliatosi dal torpore, chiese a Fellini: «Può raccontarmi come va a finire?».

Proprio così, questo capolavoro del maestro non ebbe vita facile almeno alla prima accoglienza e inoltre il produttore era pure scettico riguardo la scelta di Alberto Sordi e preferiva che non comparisse il suo nome sui titoli.

Per fortuna le sorti definitive del film furono completamente diverse, infatti, quest’opera di Fellini ottenne il Leone d’oro al festival di Venezia ed è considerata da molti, il suo capolavoro. Anche Stanley Kubrick lo definì un film meraviglioso ed il suo preferito.

È un film sulla giovinezza, un viaggio nel tempo amaro e surreale,

i vitelloni sono i “figli di mamma e di papà”, ragazzoni di 30 anni che vivono da parassiti e si godono la vita. Un gruppo di amici che scorrazzano in una Rimini surreale e poetica, essi sono refrattari al matrimonio e al lavoro, combinano scherzi e si divertono, sognando e avendo anche delle ambizioni fantasiose…essere vitelloni è un’arte!

Uno dei primi film sinceri sulla provincia italiana, e Federico Fellini ne ha fatto parte ma da Rimini giunse poi a Roma seguendo il suo sogno e l’ambizione giusta.

Scritto con Tulio Pinelli ed Ennio Flaiano, interpretato da Alberto Sordi, Leopoldo Trieste, Franco Fabrizi e Franco Interlenghi, “I vitelloni” è un classico e in esso si fondono poesia, grottesco, satira e soprattutto il genio di uno dei più grandi registi e autori della storia del cinema.

È triste morire senza aver visto “I vitelloni”!

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
per vie traverse
Il mondo visto di Traversa
Storie intorno al globo di un simpatico viaggiatore
di Michele Traversa
Richiedi la tua copia
Telefono: 080 5575940
E-Mail: direzione@lsdmagazine.com
1991-1995 La resa dei conti
per vie traverse
Vineaway - Produci il tuo vinoVineaway - Produci il tuo vino
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie