English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

I Vikings sono tornati ed i protagonisti della serie tv raccontano la loro adorata Irlanda

3 gen 2019 | Nessun Commento | 399 Visite
Di:

Georgia Still 5Una delle 10 serie TV più viste al mondo, la storia dei Vikings descrive la vita brutale del leggendario Ragnar Lothbrok mentre lui, la sua famiglia e gli amici lasciano la loro dimora nel Kattegat per razziare ed esplorare coste lontane. Dal suo lancio nel 2013, lo sfondo è diventato affascinante quanto la trama. Ora, in occasione del lancio della seconda parte della quinta stagione, il 29 novembre scorso, due dei protagonisti: Jordan Patrick Smith (Ubbe) primo figlio di Ragnar, e Georgia Hirst (Torvi) ex seconda moglie del conte Borg, raccontano ciò che hanno più amato dell’Irlanda.

Solo un’ora d’auto dalla città di Dublino, ci si immerge nel cuore del Giardino d’Irlanda, nella contea di Wicklow. Questa lussureggiante contea verde, fa da sfondo ad alcuni dei momenti più memorabili di Vikings.
L’autore, Michael Hirst, ha dichiarato “L’Irlanda è assolutamente magica: scendendo lungo la valle tra  le montagne di Wicklow sei circondato da antichi paesaggi e alberi secolari.  È  davvero un luogo senza tempo e incredibile.

Il fatto che i Vichinghi, abbiano effettivamente attraversato le terre d’Irlanda  più di mille anni, ha reso il tutto  ancora più autentico.

Grazie agli anni di riprese della serie TV che Hirst ha trascorso in Irlanda, l’autore crede che l’Irlanda possa essere trasformata nella maggior parte delle location di tutto il mondo di cui ha bisogno per realizzare Vikings. Quindi, se ci si è sempre chiesti  dove si trovi Kattegat nella vita reale, o dove si trova quella cascata di acqua cristallina in cui Ragnar incontra la sua futura moglie, o anche dove sia stato girato l’antico River Seine, ora la risposta è chiara. Non in Scandinavia, dove ci si immaginerebbe ma in Irlanda.

viking2I luoghi di Vikings in Irlanda

Cascata di Powerscourt, contea di Wicklow

Parte dell’eccezionale Powerscourt Estate e dei suoi giardini – votata al 3° posto nel mondo dal National Geographic – la cascata più alta d’Irlanda si trova ai piedi delle montagne di Wicklow e si trova a circa 6 km dalla dimora stessa.  È possibile pranzare nel delizioso caffè Avoca, o visitare la cascata per un picnic all’aperto.
Le scene: la cascata è il luogo in cui per la prima volta entra in scena Aslaug, la futura moglie di Ragnar.

Lough Tay, Luggala Estate, contea di Wicklow

Grazie al suo aspetto piuttosto particolare, Lough Tay è anche conosciuto come il lago Guinness. La famiglia Guinness, la cui tenuta attraversa una parte dell’area di Lough Tay, ha importato una sabbia bianca e brillante per far sembrare un’estremità del Lough come una pinta di Guinness in contrasto con le acque torbide. Sfortunatamente, la proprietà è privata, ma c’è un meraviglioso punto panoramico su Military Road che permette di vederlo dall’alto.
Le scene: Lough Tay è generalmente usato per rappresentare le persone che spingono fuori le loro barche da Kattegat.

viking3Le miniere di Avoca e Hollywood, nella contea di Wicklow

Le miniere di Avoca sono secoli di storia in un luogo meraviglioso: i cartografi del geografo greco Tolomeo indicavano la posizione di Avoca nel 150 d.C. Facendo una passeggiata si arriva alle miniere e in quello che è noto come “Meetings of the Waters”. Hollywood invece è un piacevole villaggio alla fine della strada di Wicklow Gap. Come il suo omonimo americano, è una location popolare per le riprese come  Ballando a Lughnasa e Michael Collins girati entrambi in questa zona.
Le scene: se c’è una cosa che queste aree hanno, è lo spazio e la bellezza naturale, ed è è questo lo sfondo perfetto per riprese delle più grandi battaglie di Vikings.

Blessington Lakes, nella contea di Wicklow

Quando le barche sono state cacciate da “Kattegat” / Lough Tay, i laghi di Blessington entrano in scena. Il lago è stato formato dalla diga del River Liffey negli anni ’30 e ’40 per creare una stazione idroelettrica. Questa funzione pratica non toglie nulla alla bellezza di questo luogo incredibile – infatti, è stato designato come zona di protezione speciale dal National Parks and Wildlife Service. Una croce di pietra si erge a ricordare la manciata di villaggi persi durante l’inabissamento pianificato molti anni fa.
Le scene: I laghi Blessington e Lough Dan sono i luoghi della navigazione.

vikingIl fiume Boyne vicino al castello di Slane, nella contea di Meath

Sul fiume Boyne, nei pressi del Castello di Slane, c’è un’altra distesa d’acqua mascherata da qualcosa di completamente diverso. il proprietario del castello – L’ottavo Marchese Conyngham – un volto familiare ai musicisti, invita ogni anno alcuni dei più grandi nomi della musica a suonare nel parco. Tra i tanti i Metallica, Bruce Springsteen, Queen … solo per citarne alcuni.
Qui si può noleggiare una bici elettrica e fare un giro su due ruote, visitare la nuova Slane Irish Whiskey Distillery e da non perdere è il Francis Ledwidge Museum, a poca distanza da Slane Castle, un museo dedicato al poeta vissuto nel periodo della Prima Guerra Mondiale e caduto nel 1917 in battaglia durante la Battle of Ypres.
Le scene: Il River Boyne (anche se con l’aiuto di parecchi effetti speciali) ha fatto da “controfigura” al fiume Senna.

re una bici elettrica e fare un giro su due ruote, visitare la nuova Slane Irish Whiskey Distillery e da non perdere è il Francis Ledwidge Museum, a poca distanza da Slane Castle, un museo dedicato al poeta vissuto nel periodo della Prima Guerra Mondiale e caduto nel 1917 in battaglia durante la Battle of Ypres.
Le scene: Il River Boyne (anche se con l’aiuto di parecchi effetti speciali) ha fatto da “controfigura” al fiume Senna

viking1Alcune informazioni sui vichinghi in Irlanda
Ogni sito monastico del periodo dei vichinghi è collegato ad un torre circolare. È ampiamente riconosciuto che i monaci usassero queste torri sia come campanili, ma durante le incursioni i monaci era lì che nascondevano i loro preziosi calici, le croci e l’oro nel punto più alto della torre. I vichinghi contrastavano questa tattica, dando fuoco alle torri e uccidendo i monaci. Alcune di queste torri si possono trovare a Devenish Island, Glendalough e Clonmacnoise.
Lungi dall’essere solo guerrieri scatenati, i vichinghi portarono anche la civiltà nell’Irlanda moderna. Sembra che i norvegesi fossero coloni per inclinazione. Gli anni’30 videro i loro primi attacchi contro l’Irlanda e nell’835 attaccarono il monastero di Clonmacnoise. Appena sei anni dopo, nell’841, i vichinghi tolsero le loro barche a vela dalle acque del  Lough Neagh, segnalando la loro decisione di rimanere.
La città più antica d’Irlanda, Waterford, fu fondata e plasmata dai coloni vichinghi. Nel cuore della città di Waterford si trova il Viking Triangle, che prende il nome da coloro che vi si stabilirono per la prima volta. Waterford merita un giro nel centro storico per scoprire maggiori dettagli del passaggio vichingo, visitando anche i tre musei di fama mondiale.
Questi guerrieri nordici governarono con vigore, la città di Dublino per quasi tre secoli fino alla loro scomparsa per mano del leggendario re supremo d’Irlanda, Brian Boru, nella battaglia di Clontarf. Una passeggiata intorno agli edifici della città, come la Christ Church Cathedral, testimonia la loro fortezza a Dublino. Le ossa di Brian Boru si trovano nella cattedrale della Christ Church Cathedral ad Armagh.
I nomi di luoghi in Irlanda, fanno eco alle radici vichinghe dell’isola: Wexford, Waterford, Strangford e Carlingford, ad esempio, derivano tutti da “fiordo”, mentre i nomi con “ey” sono anche un segno delle radici vichinghe, come “ey” significa circondato da acqua, come Dalkey o Ireland’s Eye.
Per un racconto colorato e interattivo sull’intera storia dei vichinghi in Irlanda, soprattutto per le famiglie, si consiglia di fare una deviazione a Dublino per un Viking Splash Tour. Un giro a terra e in acqua con le guide vichinghe.
.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie