English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

I migliori brand dell’abbigliamento uomo portano in passerella a Firenze le nuove collezioni

9 gen 2017 | Nessun Commento | 715 Visite
Di:

moE’ un uomo speciale quello che si affaccia alla prossima edizione di Pitti Uomo N. 91, in programma a Firenze dal 10 al 13 gennaio. E’ un elegantone che pensa a icone di bellezza ed eleganza maschile come Marcello Mastroianni quando sceglie un cappotto, come quello che lancia il marchio Paltò, con il modello “Marcello” appunto, dedicato al divo italiano, di cui ricorrono 20 anni dalla scomparsa.

Oppure opta per i cappotti in lana elasticizzata di Angelo Nardelli. O ancora per i modelli in lana sui toni neutri e scuri naturali delle plastiche bruciate di Angelo Burri proposti da Tardia. O per i modelli doppiopetto in chiave militare di Esemplare. Ma è anche un uomo attento alle performance dei capospalla che indossa. Uno che guarda al comfort di un giaccone o di un parka tecnico (Herno Magma utilizza per questi capi la tecnica di lavorazione con vulcanizzazione), cui non devono mancare dettagli di lusso (collo o gilet staccabili in shearling da Moorer). E’ anche un estimatore del tailoring del capo che sceglie, fosse anche un semplice jeans. E allora Roy Roger’s con l’atelier Liverano di Firenze propone il suo denim sartoriale. Insomma sono queste le tre chiavi di volta dell’eleganza maschile per la prossima stagione invernale: performance, comfort e tailoring.

L’uomo che verrà è un gentleman a suo agio per le strade della metropoli e nelle fughe di benessere nella natura. Sceglie dal suo armadio capi in grado di coniugare eleganza e funzionalità assecondando le esigenze di protezione e comfort, per affrontare ogni condizione outdoor. Da qui nasce un concetto di design in cui raffinatezza e pulizia delle forme si fondono all’impiego di tessuti altamente performanti. Il nylon stretch viene utilizzato da Allegri per realizzare il classico impermeabile, ma con interno reversibile in fresco di lana accoppiato a membrana. Il raincoat si veste di gabardine di poliestere con membrana tecnica di derivazione sailing e sfoggia dettagli ricercati, il peacoat non rinuncia alle linee sartoriali ma è antivento e water resistant. Componente fondamentale, l’utilizzo di pesi leggeri per le imbottiture che pur conferendo un grado elevato d’isolamento non compromettono le linee di derivazione tailoring.

A questo proposito Sealup per chi sceglie la piuma d’oca a cui risponde la capsule dimo2 Christopher Raieburn Save the duch, con piumini-non piumini imbottiti con plumtech. Un guardaroba sempre più sofisticato, che si anima di giochi interno/esterno. La giacca-cardigan dalla foggia militare (Cividini) esibisce all’interno un grigio flanella metropolitano. La giacca a vento esternamente è di poliestere verde militare ma l’interno in cashmere e lana a grandi campiture si accende di azzurro. Il girocollo, in lana finissima fuori, sulla pelle è in cotone crepe.  Athleisure rappresenta uno dei mood più cool del momento: la nascita di collezioni realizzate con tecno tessuti performanti ma perfettamente a loro agio nell’utilizzo quotidiano, anche al di fuori dai luoghi deputati dello sport.

Linee di pret-à-porter e accessori che introducono un nuovo concetto di modernità. Alla base, una ricerca inedita di materiali e lavorazioni che rendono i capi performanti al pari di indumenti tecnici per il segmento active, tra luxury e aspirazione al comfort. Un mood soffuso  ma sofisticato, costruito attraverso tagli minimali e ricercati. Capi timeless in tessuti esclusivi progettati per garantire comfort, e stile al globetrotter 2.0, in palestra, in viaggio, in strada o a casa, dove il pigiama valica i confini night e day (Hanro of Swizerland). Un total look in equilibrio tra tradizione sartoriale e innovazione, che allarga la propria proposta verso la maglieria, con mix che reinterpretano le felpe lo shetland, il connubio di filati e tessuti ripresi dai capispalla e patchwork colorati. Paisley, check, gessati e microfantasie geometriche vestono abiti con rever più accentuati e giacche monopetto in jersey, lane e misto lana.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie