English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus
Chiusura col botto alla prima edizione del Bifest 2010. Tutti i vincitori

31 gen 2010 | Un Commento | 2.554 Visite
Di:

Bifest 2010 i vincitori
“Il pubblico è stato il vero protagonista di questa prima edizione del Bif&st 2010. I 331 eventi che hanno composto il programma del festival sono stati seguiti, fino a questa mattina, da oltre 41.000 spettatori tra paganti e non paganti, ma crediamo di poter arrivare, con gli appuntamenti cinematografici di questo pomeriggio e la diretta dal Teatro Petruzzelli di questa sera per la consegna dei premi, a 44-45mila spettatori”.
E’ il direttore artistico del Bif&st 2010 Felice Laudadio ad introdurre la conferenza stampa di bilancio finale della manifestazione, in una sala Giuseppina al Kursaal Santalucia gremita non solo di giornalisti e addetti ai lavori ma anche di pubblico, di “comuni spettatori”.

Appassionata è stata la partecipazione per quanti hanno seguito i laboratori sul cinema. Sia Beatrice Kruger e Barbara Giordani (laboratorio Essere attori) sia Paolo D’Agostini (laboratorio Fare Critica) sia Daniele Cesarano e Doriana Leondeff (Scrivere il cinema e la fiction) hanno riconosciuto la qualità culturale, l’entusiasmo e la capacità di tutti i propri allievi. “Un festival creativo – ha detto Laudadio – in grado di formare anche nuove professionalità, risorse che appartengono ora a questo territorio”.

Bifest 2010 i vincitoriL’annuncio poi dei Premi (in allegato) che, cosa rara accada in una Giuria, sono stati dati tutti (sono complessivamente dieci) alla unanimità. E comunque critica e pubblico hanno premiato lo stesso film. Vincere di Marco Bellocchio.

Dopo l’annuncio dei vincitori hanno preso la parola l’assessore al Mediterraneo Silvia Godelli e il presidente di Apulia Film Commissione Oscar Iarussi.
La Godelli ha voluto sottolineare lo straordinario coinvolgimento di tutti i giovani che hanno partecipato al festival ma soprattutto la vitalità di un gruppo di ragazzi, i ragazzi dell’Accademia del cinema di Enziteto che “ci hanno seguito in queste giornate di festival facendo del cinema, un gruppo di ragazzi non famosi ma uniti da una passione civile e cinematografica che di fatto ha costruito una rete di cittadinanza attiva”. Un saluto poi la Godelli lo ha rivolto a Fanny Ardant “la cui caduta ieri sera sul palco ci ha provocato una ferita profonda e un turbamento della sfera emozionale che ci fa affermare che il cinema esiste”.

La consapevolezza per Bari di essere città metropolitana e non più provincia e la consapevolezza di essere in una “rete di Sud” è l’elemento che ha sottolineato il presidente dell’Afc Oscar Iarussi che ha riconosciuto anche il grande merito per la riuscita positiva del festival, ai giovani “tenaci, straordinari e professionalmente capaci che in questi anni stanno crescendo all’ombra dell’Apulia Film Commission capitanati dal direttore Silvio Maselli”.

Bifest 2010 i vincitoriPREMI DELLA GIURIA INTERNAZIONALE PRESIEDUTA DA MARGARETHE VON TROTTA E COMPOSTA DA CEDOMIR KOLAR, MORITZ DE HADELN, KLAUS EDER ED EVA ZAORALOVA

Premio Mario Monicelli per la migliore regia
a Marco Bellocchio per Vincere di Marco Bellocchio

Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto
a Valeria Parrella e Francesca Comencini per Lo spazio bianco di Francesca Comencini

Premio Suso Cecchi D’Amico per la migliore sceneggiatura
a Francesca Archibugi per Questione di cuore di Francesca Archibugi

Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista
a Margherita Buy per Lo spazio bianco di Francesca Comencini

Premio Gian Maria Volonté per il miglior attore protagonista
a Riccardo Scamarcio per La prima linea di Renato De Maria, Il grande sogno di Michele Placido e L’uomo nero di Sergio Rubini

Premio Ennio Morricone per il miglior compositore delle musiche
a Marco Biscarini e Daniele Furlati per L’uomo che verrà di Giorgio Diritti

Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia
a Luca Bigazzi per Lo spazio bianco di Francesca Comencini

Premio Roberto Perpignani per il miglior montatore
a Francesca Calvelli per Vincere di Marco Bellocchio

Premio Dante Ferretti per il miglior scenografo
a Luca Gobbi per L’uomo nero di Sergio Rubini

Premio Piero Tosi per il miglior costumista
a Claudio Cordaro per Il grande sogno di Michele Placido

.

Lascia un Commento

murgiapride
streamit Ascolta Radio FLO, clicca su PLAY
per vie traverse
PER VIE TRAVERSE
L'ultimo libro del direttore Michele Traversa
Richiedi la tua copia
Telefono: 080 557 59 40
E-Mail: direzione@lsdmagazine.com
streamit
Tiberino
puglia
pubblicita

Categorie