English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Antonio Rezza, incredibile con il suo Fratto_X, al Teatro Kismet Opera di Bari

29 Dic 2018 | Nessun Commento | 451 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

120607908-fe44ad4f-9001-4382-97e6-27ce3563cf9a

Antonio Rezza, insieme ai suoi incredibili collaboratori, ha scelto la Puglia per mettere in scena, in questi giorni, alcuni dei più famosi spettacoli. Ieri, e in replica stasera, ha regalato due ore deliranti al pubblico del Teatro Kismet Opera con ‘FRATTO_X’.

“La spensieratezza va stroncata alla nascita!”, esordisce Antonio Rezza in scena. E si capisce subito che non sarà una serata tranquilla.
Perché Rezza e Flavia Mastrella, uniti da vent’anni da un sodalizio artistico genialmente folle, che spazia dal teatro al cinema alla televisione e premiati con il Leone d’Oro alla carriera per il Teatro 2018, anche per questo spettacolo confermano la loro inconfondibile bravura.
Alcuni dei vizi più comuni degli umani, l’ansia, il tabù della demenza e quello del sesso, la violenza domestica e quella autoritaria della Polizia sono portati in scena con la solita surreale ironia.
Rezza, si sa, è un performer in grado di ammaliare e coinvolgere lo spettatore; le sue espressioni, i cambi di registro della voce, il corpo snodabile, tutto all’insegna del perfetto connubio tra corpo e spirito. A supportarlo, Ivan Bellavista, giovane attore in grado di spalleggiare il poliedrico Antonio Rezza.
A rende il tutto perfetto, a dare quel senso di totalità allo spettacolo, ci sono, poi, le costruzioni scenografiche di Flavia Mastrella: fasci di tessuto leggeri, scie luminose che si materializzano con inquietante delicatezza. Installazioni contemporanee e performative che nascondono e vestono l’attore in continuum spazio temporale.

FRATTO_X è un susseguirsi di colpi di scena, di risate, di triste verità, di dissacrante consapevolezza della condizione umana, di ironia e di semplicità.
E ‘fratto’ è quel simbolo che si insinua nella nostra esistenza, perché ‘Uomo fratto uomo’ è un gesto distratto di eliminazione collettiva.

 

FRATTO_X
con Antonio Rezza
e con Ivan Bellavista
(mai) scritto da Antonio Rezza
Habitat di Flavia Mastrella
assistente alla creazione Massimo Camilli
disegno luci Mattia Vigo

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie