English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
AniMapp: la città come non l’avete mai vista. Una app che racconta Bari grazie ad un cartone animato

4 Mar 2019 | Nessun Commento | 532 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

logo

L’associazione Genius Loci nata come resistenza alla dispersione della memoria territoriale e alla difficile accessibilità di dati e documenti, a partire da un accurato lavoro di ricerca, si propone di valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico, antropologico del territorio con l’utilizzo delle nuove tecnologie.
Realizza, quindi, grazie alla misura regionale Pin, Animapp che consiste in una mappatura interattiva della città che si avvale dell’animazione d’arte come strumento di divulgazione ed intrattenimento.
Si tratta di una app (disponibile per ora solo su dispositivi Android e su Play store e scaricabile a questo link https://play.google.com/store/apps/details?id=geniusloci.it.animapp) in grado di mostrate Bari come mai prima.
Grazie ad Animapp, infatti, la città diventa un cartone animato mostrando il volto segreto e raccontando il patrimonio storico-culturale in modo diverso e innovativo.
All’utente basta fare una passeggiata in città, geolocalizzarsi e avviare i filmati, che comunque sono disponibili e fruibili anche senza recarsi nel luogo d’interesse, e scoprire le tre (per ora sono stati individuati questi percorsi) tappe: una dedicata agli archi di Bari vecchia, l’altra alle origini del cinematografo e l’ultima riguarda la strenua resistenza dei baresi e il ruolo della Camera del lavoro nel periodo fascista.
Un salto nel passato, quindi, e le immagini realizzate dall’illustratore Gianfranco Bonadies – anche direttore artistico di Animapp – diventano impedibili. Scorci di Bari, strade riprodotte e da scoprire come una via Sparano insolita ma sempre elegante, che è stata la prima ad accogliere il cinema del fotografo Michele Fiorino nel 1894 o corso Vittorio Emanuele che ospitò una parata nel periodo fascista. Scopriamo, poi, il teatro Margherita, il Petruzzelli e tanto altro. percorso-cinema
Per dare vita al progetto c’è stato un lungo lavoro di ricerca, che si è servito dei contributi di Antonella Lovecchio (docente e ricercatrice storica), Giuliana Ricci (esperta di percorsi urbani) di Francesco Galetta (programmatore), di Luana Martino (comunicazione) oltre che delle creazioni di Bonadies.
Uno spettacolo da non perdere, dunque, grazie al quale si scoprirà la città e si potrà vedere Bari come mai prima.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie