English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

Ancora Auguri Per La Tua Morte: film per adolescenti con contenuti “alti” criptati

6 mar 2019 | Nessun Commento | 381 Visite
Di:

ancora-auguriAncora Auguri per la tua morte (Happy Death Day 2 You) è il seguito del film horror Auguri per la tua morte, di grande successo oltre che negli Usa anche da noi in Italia.

Qui il talentuoso regista e sceneggiatore Christopher Landon, figlio del noto attore e regista Michael Landon (“La casa nella Prateria”) si sforza di mantenere desta l’attenzione su un’idea originale, ma che in realtà sviluppava concetti di altri film.

Ovvero, la ripetizione ossessiva di una giornata nella quale la protagonista riviveva gli stessi gesti, frasi, contenuti, con un finale però drammatico: veniva assassinata.

Dopo essere morta 11 volte, riusciva a dipanare la matassa di un intrigo che la vedeva oggetto dell’invidia di una compagna di studi diventata così  omicida; riusciva infine a scaraventare la maniaca  da una finestra del college universitario e a farla morire a sua volta, definitivamente.

Qui si utilizzano gli stessi personaggi del precedente film, compresa l’”assassina”, sempre interpretata da Ruby Modine, figlia del famoso attore Matthew Modine.

Il tutto ricomincia utilizzando come protagonista l’attore di origine asiatica Phi Vu nel ruolo di Ryan. Costui rivive il loop temporale del primo film e viene quindi assassinato  da un personaggio mascherato da mascotte dell’Università. Ma poi si risveglia  incolume e tutto riprende dall’inizio. Spaventato, il giovane chiede aiuto all’amica Tree (Jessica Rothe) la  quale capisce immediatamente che  Ryan sta subendo lo stesso suo  maledetto “incantesimo”.

La causa:  egli ha costruito per un’esercitazione di fisica un aggeggio che ha la facoltà di spostare le azioni temporali, creando o meglio, ricreando il terribile loop. Così facendo, lo studente ha ripristinato  la magia  che fa rivivere nel giorno del suo compleanno all’ignara Tree la solita giornata maledetta, nella quale verrà immancabilmente assassinata.

Ma ci troviamo in un’altra dimensione, dunque la precedente assassina Lori (Ruby Modine) qui è  vittima di un altro serial killer  etc…

E’ necessario spiegare la trama, astrusa, per definire questo seguito che si attesta più come commedia, o film fantascientifico, che come mero horror.

Ma così facendo scade anche  la qualità.

Molte le citazioni di film dai quali Ancora Auguri per la tua Morte trae spunto, da Interceptor a Ritorno al Futuro, soprattutto.

La pellicola dunque dopo i fasti e la qualità del capitolo precedente si trasforma  in una farsa noiosa e quello  che è peggio, destinata esclusivamente a un pubblico di ragazzini.

C’è però una sezione del film, quella di mezzo, di qualità. Essa attinge alla storia personale  di Tree. La giovane, orfana di madre, ritrova la genitrice in questo sequel . La ragione della resurrezione? Uno dei loop vissuti dalla ragazza include il fatto che colei che mancò prematuramente, sia  invece viva e vegeta. La signora Julie interpretata dalla bravissima attrice Missy Yager (“Manchester by the sea”) potrà rimanere in vita se la figlia sceglierà di rimanere in quella precisa “dimensione temporale”. Così facendo però dovrà perdere alcuni amici, assassinati dal torbido serial killer. Tree dovrà dunque operare una scelta molto dolorosa. Ma il suo fidanzatino,Carter, interpretato da Israel Broussard, le ricorda che ella è però una privilegiata: può dire addio a una persona cara, cosa che agli altri, afflitti dallo stesso lutto è negata, riportando la storia alla sua realtà “vera”.

Questo approccio filosofico (che rimanda  a un altro film, il capolavoro Peggy Sue Si è Sposata dove Kathleen Turner ritorna al passato ritrovando affetti scomparsi)  attiene all’elaborazione del lutto ed è una trovata originale, offrendo alla giovane platea  l’assunto che i genitori vanno goduti e non dati per scontati. E’ difficile però che gli imberbi spettatori si soffermino su questi temi,  mentre ha la meglio una trama disordinata e che a volte affonda nel cattivo gusto. Diseducative le scene nelle quali la protagonista si suicida per gioco , tanto sa benissimo di risorgere grazie al loop temporale. Si butta così nel camion della spazzatura dove viene triturata. Si lancia da un aeroplano senza paracadute, sparando atterrando  un “vaffanculo” a una coppia di amici che stavano  limonando, oppure beve un detersivo liquido al supermercato sotto lo sguardo terrorizzato di un anziano cliente.

Questa deriva è una sorta di metafora del senso di onnipotenza di molti giovani che si approcciano incoscientemente  alla morte con droghe o guidando con velocità eccessiva le loro automobili.

Va detto che la protagonista Jessica Rothe ottiene grandi consensi di pubblico ma anche di critica per l’abilità di  supportare una trama paradossale e che la costringe ad usare un registro drammatico, ma anche comico.

Il tutto è stato girato in Louisiana, alla Loyola University.

Tra le trovate che salvano il film dall’essere definito “brutto”  un finale che vede i titoli di coda (con la canzone Staying Alive dei Bee Gees cantata dalla rapper Lizzo) essere seguiti dal film che invece continua.

Questo può dar luogo a un equivoco: i  precipitosi spettatori che abbandonano la sala non assisteranno  alla risoluzione del giallo.

Comunque il film, costato appena 9 milioni di dollari, ne ha incassati finora ben 55.

E il regista Landon, avendo  dichiarato che se la pellicola avesse ottenuto successo al box office ne avrebbe diretto un terzo episodio, è stato accontentato.

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie