English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
us blackjack online casino ecocard casino newest us online casino casino slots bonus money bestusacasinos.org south africa casinos us online casinos no download internet slots machines online blackjack bonus

*-online.org mac online casinos for fun http://www.euro-online.org

“L’altra metà”, il cortometraggio di Pippo Mezzapesa, con Piera Degli Esposti

14 gen 2010 | Nessun Commento | 6.527 Visite
Di:

pippo mezzapesa - l’altra metàE’ stato presentato qualche giorno fa, alla Casa del Cinema di Roma, lo struggente cortometraggio “L’altra metà”, piccolo capolavoro del pugliese Pippo Mezzapesa. Il giovane regista era stato segnalato dal collega Paolo Sorrentino e, come protagonisti, ha voluto i sempre ottimi Piera Degli Esposti e Cosimo Cinieri. Per soggetto e sceneggiatura si è avvalso del contributo della giornalista Antonella Gaeta.
Oltre al grande tarantino Cinieri (fresco reduce dal trionfo al Giovanni Paisiello Festival di Taranto – come protagonista del burlesque “Don Giovanni P.” – e che continua ad estasiare critica e pubblico anche con spettacoli di poesia cantata, in Italia ed all’estero), vi hanno recitato gli attori pugliesi Gianni Lillo, Anna Ferruzzo, Tiziana Schiavarelli ed Ippolito Chiarello. Una comparsata non poteva essere negata al “mitico” Pinuccio Lovero, che il cineasta aveva diretto nella docufiction “Pinuccio Lovero – Sogno di una morte di mezza estate” (che, nel 2008, rappresentò l’applauditissimo evento speciale di chiusura della Settimana della Critica, nell’ambito della 65esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia).
E’ stato interamente girato in provincia di Lecce e, per la colonna sonora, si avvale dell’altrettanto poetico capolavoro di Jimmy Fontana, “Il mondo”. Dura quasi undici minuti e tratta la questione anziani, di più non vogliamo svelare.
Programmato, quattro volte, da Sky Cinema, si può visionare su vari siti (quello ufficiale è www.perfiducia.com). I produttori stanno divulgando il cortometraggio mediante diverse televisioni digitali ed un circuito di sale cinematografiche.

Critica e pubblico lo hanno accolto con estremo entusiasmo e non poteva essere diversamente, dati i precedenti dell’autore, che esordì ventunenne, nel 2001, con il film breve “Lido Azzurro”. Due anni dopo fu la volta del corto “Zinanà” (finalista al Nastro d’Argento e vincitore del David di Donatello). Il 2005 fu l’anno del documentario “Produrre Consumare Morire” e del breve “Come a Cassano” (che ottenne la menzione speciale al Nastro d’Argento ed è cult su YouTube, con oltre 161mila visualizzazioni). Nel 2007 girò “Pinuccio Lovero”. Le sue opere sono state ammesse a numerosi altri festival, in giro per il mondo, ottenendo decine di riconoscimenti. Ha anche realizzato videoclip e spot.

Quest’anno si cimenterà nel primo film, dopo essersi avvalso dell’inseparabile sceneggiatrice Antonella Gaeta. Se il buon giorno si vede dal mattino…

.

Nessun commento ancora

Lascia un Commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Bari - dal borgo alla citta'
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

GrilaCom - London
per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie